Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Da Twin Peaks a Desperate Housewives: il mystery nella serialità americana

All'interno del panorama televisivo globale, la serialità americana, intesa come insieme dei prodotti di fiction di media e lunga durata, che possono arrivare fino a superare i dieci anni di programmazione, si è ormai guadagnata il primo posto nella classifica delle tipologie di trasmissioni più seguite negli ultimi anni.
In questa tesi si è voluto in particolar modo esaminare il genere mystery che ha fatto il suo ingresso nel mondo della televisione grazie ad autori celebri del cinema e della TV americani. Partendo dalla letteratura (Edgar Allan Poe, Arthur Conan Doyle), passando per il cinema (Hitchcock) e arrivando alla TV, mezzo di comunicazione più diffuso di tutti i tempi, si analizzano due delle serie TV americane che negli anni maggiormente hanno dato spazio al genere mystery: Twin Peaks, del 1991 di David Lynch, e Desperate Housewives, di Marc Cherry, del 2004.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE All’interno del panorama televisivo globale, la serialità americana, intesa come insieme dei prodotti di fiction di media e lunga durata, che possono arrivare fino a superare i dieci anni di programmazione, si è ormai guadagnata il primo posto nella classifica delle tipologie di trasmissioni più seguite negli ultimi anni. Questo perché il telefilm, declinato nelle sue due accezioni di serie TV e serial TV, è il prodotto che in maggiore misura è in grado di rappresentare il mondo, la società in cui viviamo, e lo fa attraverso l’ideazione, da parte di autori e sceneggiatori che non hanno nulla da invidiare ai grandi scrittori, di storie appartenenti alla vita ordinaria di ognuno di noi, certo con alcune sostanziali differenze dal punto di vista narrativo e delle scelte di ambientazione. Le serie televisive sono di diversa natura, e variano in base al tema trattato, alle strutture narrative, alla durata e ai personaggi: la suddivisione in generi è la più utilizzata e la più semplice ripartizione, atta a sostenere un’analisi più dettagliata dei meccanismi della fiction americana. In questa tesi si è voluto in particolar modo esaminare un genere che, a partire dalla sua origine letteraria classica, ha fatto il suo ingresso nel mondo della televisione grazie anche ad autori celebri del cinema e della TV americani e che è destinato a rimanere nella storia della serialità come grande esempio di come un telefilm può descrivere l’esistenza di tutti noi anche attraverso storie e personaggi che nella vita reale non avrebbero senso e non esisterebbero: il genere mystery. È un genere che consta di connotati e regole precisi e codificati, e che affonda le sue radici nella grande letteratura gialla, la quale ha inizio con Edgar Allan Poe a metà del 1800, prosegue con le opere di Arthur Conan Doyle e Agatha Christie, e che arriva fino ai giorni nostri attraverso nuove e sempre più articolate detective stories, drammi e valide commistioni di generi sempre più complessi. In particolar modo sono state analizzate due serie televisive che sono, fin dalla prima puntata, considerate dei cult a livello internazionale e che incarnano, declinandoli secondo modalità differenti, i canoni ideali del mystery tradizionale: Twin Peaks e Desperate Housewives, rispettivamente approdate sul video nel 1990 e nel 2004. Entrambe le serie TV hanno un’importanza rilevante all’interno della serialità americana degli ultimi vent’anni, perché riescono a trasmettere quei temi e quelle questioni che il giallo classico ha cercato di tramandare fin dalle origini del genere. Il lavoro di tesi si propone di analizzare dettagliatamente il modo in cui un

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Silvia Cazzulani Contatta »

Composta da 69 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5999 click dal 27/01/2010.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.