Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dove va il ''federalismo'' del Belgio?

analisi di come si origina il federalismo belga, da quali enti è composto e con quali competenze, tenendo conto dell'attualità, di quali sono i principali partiti e quali sono i nodi più scottanti della crisi politica- istituzionale che sta colpendo il Belgio.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Osservare quello che avviene negli altri Paesi è un utile strumento per capire meglio anche quello che succede in Italia, e lo studio comparato delle Costituzioni è un ottimo punto di partenza. Ultimamente nel nostro paese si parla molto di federalismo, ma quale è veramente l’idea di federalismo che si vuole applicare al nostro Paese? Il Belgio è ufficialmente uno Stato federale dal 1993, ma l’apparato centrale ha cominciato a cedere competenze ad altre istituzioni ben prima di quella data. In tutti i manuali di diritto pubblico comparato il Regno belga è citato come esempio virtuoso della capacità di uno Stato di resistere alle pressioni centrifughe interne, attraverso la creazione di uno Stato federale; con un sistema federale ingegnoso e innovativo, sviluppato per rispondere meglio e adattarsi ai bisogni del Paese. Perché le vie al federalismo sono molteplici. La decisione di occuparmi del caso belga arriva durante il mio primo viaggio in Belgio nel Novembre del 2007. Il Paese stava attraversando il momento peggiore della crisi governativa che si protraeva da giugno, e in tutt’Europa c’era apprensione per le sorti del Belgio, visto che da più parti si temeva fosse vicina la fine dell’unità del Regno. La prima domenica di Novembre fu organizzata una grande manifestazione a favore dell’unità del Belgio. Migliaia di cittadini sfilarono per le strade di Bruxelles sventolando il tricolore belga. Quel giorno ero partito in treno da una cittadina universitaria della Vallonia, Louvain la Neuve, per recarmi a visitare Anversa, la capitale morale delle Fiandre. Se il paesaggio del sud del Regno e di Bruxelles era cosparso di bandiere tricolore, entrando nelle ricche Fiandre il contrasto non poteva essere più netto, credo di aver trovato due o tre bandiere in tutta la città di Anversa. È stato allora che ho cominciato a chiedermi perché il tanto citato “federalismo alla belga” era entrato in crisi? 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Stefano Capretti Contatta »

Composta da 93 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1028 click dal 23/02/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.