Skip to content

Alta formazione e turismo sostenibile: l'offerta formativa delle summer school

Informazioni tesi

  Autore: Olivieri Silvia
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia dei mercati e sistemi turistici
  Relatore: Fiorella Dallari
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 90

Questo elaborato mi ha regalato l’opportunità di “rivivere” il turismo per come lo avevo conosciuto e per come mi aveva affascinata. E' stato un avoro prettamente descrittivo evidenziando quelli che per me sono i punti salienti della storia del turismo, in particolare collegandolo al concetto di ambiente. Sì, perché ho cercato di mettere in luce le problematiche derivanti da un cattivo utilizzo del turismo che, come ho ampiamente detto, potrebbe rappresentare un valido strumento di crescita per l’economia di tutti i paesi del mondo.
Le persone hanno stili di vita non sostenibili; stanno “consumando” il Mondo e le sue risorse naturali molto rapidamente e in maniera irrecuperabile. Il punto chiave è che tali risorse sono limitate, sarebbe pertanto necessario utilizzarle con cura ed intelligenza, dando loro il modo di rigenerarsi naturalmente: molto semplicemente sarebbe necessario essere dei buoni turisti nonché dei buoni cittadini.
Per aiutare il fenomeno turistico a diventare sostenibile è di fondamentale importanza il lavoro dei tour operator, delle agenzie di viaggio e di coloro che organizzano eventi. A tal proposito ho effettuato un percorso nei processi di formazione degli individui volgendo uno sguardo particolare verso l’alta formazione.
Gli attori del turismo ricercano personale altamente qualificato: strateghi del marketing, gestori delle comunicazioni, professionisti del tempo libero, possibilmente conoscitori del mondo.
L’obiettivo principale è che la formazione riguardi l’intera vita degli individui: non smettere mai di istruirsi per migliorare la propria condizione e quella della realtà che ci circonda. Solo formandoci potremmo creare un ambiente stimolante e competitivo nel quale vivere.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
11 Capitolo primo: Il Turismo 1.1 La nascita del turismo e la sua evoluzione storica Aprendo un normalissimo dizionario della lingua italiana, sotto la voce Turismo leggiamo la seguente definizione: Il complesso delle manifestazioni e delle organizzazioni relative a viaggi e soggiorni compiuti a scopo ricreativo o di istruzione 2. In realt , tale termine venne utilizzato per la pri ma volta nel 1841, e piø precisamente il 5 luglio, dal suo inventore Thomas Cook3, il quale per l appunto diede vita al primo viaggio organizzato sfruttando uno dei nuovi mezzi di locomozione a quel tempo, il treno. L imprenditore britannico organizz il primo viaggi o di gruppo con partenza da Leicester e arrivo a Loughborough, un percorso di ben 12 miglia, al quale parteciparono circa 500 persone. Tale viaggio costava 1 scellino a persona e comprendeva il biglietto del treno, andata e ritorno, e il pasto della giornata. Visto il grande successo Thomas Cook decise di iniziare ad organizzare pacchetti turistici sempre piø elaborati e fond la Thomas Co ok and Son. Per essere piø precisi, dobbiamo dire che l uomo ha sempre viaggiato, sin da epoche antichissime. Gli spostamenti delle persone erano, e sono tutt ora, legati alla disponibilit di tempo libero e a diverse motivazioni come per esempio spedizioni militari, migrazioni, viaggi commerciali o religiosi, pellegrinaggi. Nell antica Roma, le persone dei ceti abbienti, avevano a disposizione tantissimo tempo libero e oggi possiamo affermare che queste erano le uniche alle quali veniva permesso di praticare l ozio, otium4, ed allontanarsi quindi dalla vita di tutti i giorni. 2 Dizionario della lingua italiana LE MONNIER. 3 Melbourne, 22 novembre 1808 18 luglio 1892; impr enditore e pastore protestante britannico, fondatore della prima agenzia di viaggi, la Thomas Cook and Son. Membro di un organizzazione che combatteva l alcolismo e il suo consumo eccessivo. 4 Tale termine indica un attivit non fisica riconos ciuta solo ai cittadini di prima categoria, i quali svolgevano attivit per lo piø mentali, si tratta d i poeti, filosofi, politici. Mentre tutti gli altri che

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alta formazione
ambiente
didattica
domanda
dottorati
economia
fenomeno turistico
formazione
grand tour
laurea
località
master
mercati
nascita
offerta
pellegrinaggi
sostenibile
sostenibilità
storia del turismo
summer school
turismo
turistica
universitaria
winter school

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi