Skip to content

EXPO Milano 2015 - Opportunità di Marketing e di vantaggio competitivo

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Ocone
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Management per l'Impresa
  Relatore: Edoardo Staiti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 133

L’avvento della globalizzazione e il peso crescente degli eventi (fiere, festival, mostre, Olimpiadi ed Esposizioni Universali) nelle politiche di sviluppo del territorio e di promozione turistica, hanno catturato negli ultimi anni l’attenzione degli studiosi e dei responsabili degli enti locali; questi due fenomeni, infatti, stanno cambiando il modo di comportarsi di individui, imprese ed istituzioni nel modo di rapportarsi con i Paesi esteri nella ricerca del vantaggio competitivo.
Il tanto ambito “vantaggio competitivo” deve essere, infatti, ricercato non più all’interno di un’area più o meno estesa, magari nelle prossimità in cui si opera, ma ovunque nel Mondo, e questa nuova necessità porta le Istituzioni di tutti i Paesi del nostro Pianeta a diventare “attraenti” per le organizzazioni che desiderano investire all’estero e per i turisti stranieri.
Questo risultato può essere facilitato da un’attenta pianificazione di marketing territoriale, che metta in risalto i punti di forza del Paese e crei delle vere e proprie opportunità per imprese e individui.
All’interno dello scenario appena descritto, l’Esposizione Universale costituisce una grandissima opportunità di sviluppo del territorio del Paese che la ospita; lo sviluppo territoriale, però, non va inteso unicamente in termini di costruzione di nuove infrastrutture, creazione e potenziamento di nuovi servizi, quanto, invece, in termini di opportunità di mostrare al resto del Mondo le proprie tradizioni ed eccellenze a 360 gradi.
L’Expo è un evento che, soprattutto a seguito della candidatura di Milano per la manifestazione programmata nel 2015, sta diventando sempre più attuale in termini di progetti architettonici e folcloristici che accompagneranno e stanno già accompagnando i cittadini milanesi verso tale traguardo. Approfondendo le tematiche relative all’organizzazione di eventi come strumenti di marketing territoriale, è stato possibile capire quali potessero essere gli effetti sul nostro territorio di un evento di tale portata ed inoltre per valutare con occhio propositivo l’occasione che la città di Milano e i cittadini milanesi e lombardi in particolare, hanno, per valorizzare le eccellenze “Made in Italy”.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO 2 - LA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE E PROMOZIONE DELL’EXPO 2015 2.1 – Milano: metropoli europea e nodo mondiale Milano con l’Expo del 2015 vuole mettersi al servizio della crescita del Paese, diventando la prima ambasciatrice dell’Italia nel Mondo. Il territorio Lombardo e Milano, in particolare, sono il candidato ideale, in Italia e nel Mondo, per l’Expo 2015 in quanto, vista in termini Europei, l’intera area metropolitana milanese è paragonabile a quella di Londra o di Parigi; la cosiddetta “Regione di Milano”, infatti, può contare su un bacino demografico di circa 9.3 milioni di abitanti, e su un posizionamento assolutamente centrale in quanto situata nel cuore della Pianura Padana, entrambe elementi preferenziali per l’assegnazione dell’Expo da parte del BIE, vista la tradizionale importanza del flusso di visitatori locali nell’assicurare il successo dell’Esposizione. Oltre ad essere una Città che produce il 10% del PIL Nazionale, che ha un reddito pro-capite che è quasi il doppio di quello Nazionale ed un tasso di disoccupazione che è la metà di quello italiano, è la capitale italiana del volontariato e del terzo settore ed è la sede di 650 show-room di moda, in competizione con Parigi e New York; senza contare l’afflusso di visitatori che ogni anno giungono a Milano in occasione di spettacoli d’arte, musica e cinema, in linea, a pari abitanti, con Berlino, Amsterdam, Barcellona. L’Italia e la città di Milano sono, dunque, il cuore al centro del Mediterraneo, non solo geograficamente, ma anche culturalmente,socialmente e politicamente. Il nostro Paese è realmente aperto all'integrazione , al dialogo culturale ed è dunque un ponte naturale tra i Paesi in via di sviluppo e quelli sviluppati. Sarà proprio questa l’idea basilare dell’Expo Milano 2015 che darà l’opportunità di creare un luogo di massa per incontrare persone, scambiare e condividere idee e punti di vista, e un luogo in cui momenti di riflessione, selezione e consapevolezza si mescolano con i tempi della comprensione reciproca e la crescita. 02

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

2015
expo
expo 2015
expo milano 2015
fiera expo
marketing
milano expo
opportunità
vantaggio competitivo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi