Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'interazione tra l'immagine di un brand sportivo e la notorietà dei singoli calciatori: il caso Real Madrid

Nel presente lavoro di tesi, mi sono posto l’obiettivo di voler legare l’interesse nei confronti dello studio del marketing ad una mia grande passione: lo sport. In particolar modo, ho voluto mettere in luce il rapporto esistente tra l’icona di un brand sportivo, di un marchio titolato nel mondo come quello del Real Madrid, e l’immagine di due calciatori – simbolo della gestione Florentino Perez, entrati da diverso tempo nel cuore dei tifosi: Kakà e C. Ronaldo. Durante gli anni, il marketing è stato protagonista di una notevole crescita, sotto l’aspetto delle teorie applicate nel campo dei servizi, tra cui il settore sportivo, fornendo ottimi risultati. Lo sport, in generale, è stato al centro di diversi cambiamenti, e uno di questi è stato l’assunzione del valore di business. La mission del marketing sportivo è accrescere la passione verso coloro che amano lo sport e di proporlo a chi è indifferente a tale realtà attraverso nuovi stimoli e strumenti che suscitano in loro curiosità.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 1 INTRODUZIONE L’evoluzione del marketing nel corso degli anni ha portato ad un’applicazione dei concetti e delle teorie ad esso collegate anche nell’area dei servizi, dove lo sport costituisce uno dei punti cardine del settore. Lo sport ha subito sempre più modifiche negli ultimi anni assumendo valenze di business. Esso si proponeva in dimensioni ludiche, ricreative ed associative, mentre oggi è sicuramente più di un semplice gioco. Il fenomeno sportivo rappresenta oggi una delle maggiori realtà nei Paesi di tutto il mondo, stimolando passioni, attenzioni, viaggi, affari e molte altre attività: si è trasformato da semplice intrattenimento ad industria del tempo libero. In particolare, per quanto riguarda il fronte del marketing, si ritiene che si può dare un grande contributo al miglioramento delle attività svolte dalle società sportive, siano esse di grandi dimensioni e prestigio o anche più piccole e circoscritte nei loro impegni. Infatti, al contrario di quanto molto spesso si afferma, l’applicazione di una logica di marketing deve portare ad un vantaggio per tutti i protagonisti coinvolti a partire, naturalmente, dai fruitori dei servizi sportivi. È chiaro che, nel momento in cui si vuole commercializzare un prodotto, il marketing diventa fondamentale e si richiede a tutti gli operatori presenti, una crescita di professionalità, nel cui ambito, la sfera del marketing è sempre più di centrale importanza. I protagonisti del marketing sportivo sono molteplici, variano dai singoli atleti, alle federazioni, fino ad arrivare alle aziende produttrici di beni e servizi che utilizzano lo sport come mezzo di comunicazione verso il pubblico. Il marketing sportivo, quindi, vive un periodo di grande sviluppo, coinvolgendo moltissime imprese: da quelle che producono attrezzature ed abbigliamento sportivo a quelle interessate ai contenuti sportivi, fino ad arrivare a quelle di produzione e vendita di prodotti e servizi che trovano nello sport un ottimo mezzo di comunicazione. Fare marketing delle società sportive significa, quindi, considerare che queste non vendono soltanto spettacolo ma costituiscono il soggetto – oggetto di un processo di identificazione. Ecco che nel bel mezzo dello spettacolo sportivo, s’inserisce questa sorta di marketing globale, che rende la società un produttore, la squadra un prodotto, il tifoso un cliente, le tecnologie un mediatore ed il mondo produttivo circostante, l’interlocutore commerciale per i rapporti di partnership, sponsorizzazione e quant’altro. La presenza di un contenuto sportivo nei media è sostenuta anche dalle imprese degli altri settori (industria e servizi), che nello spettacolo sportivo individuano un efficace abbinamento per diffondere la notorietà del proprio brand (marchio). L’industria e i servizi vedono nel mondo dello sport un efficace veicolo di promozione, come evidenzia il valore ingente delle sponsorizzazioni.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Valerio Morelli Contatta »

Composta da 40 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1658 click dal 22/04/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.