Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Social Network & Community: vivere e partecipare nella comunicazione 2.0

Secondo una definizione comunemente accettata, Internet viene considerata la rete delle reti , ovvero un insieme di reti di computer diffuse nel globo e collegate tra loro, a cui possono accedere migliaia di utenti, per scambiare e trasmettere informazioni di vario genere.
Internet è la trama delle nostre vite. Grazie alla sua capacità di organizzare e distribuire la potenza dell’informazione in tutti i campi dell’attività umana, rappresenta oggi la base tecnologica della forma organizzativa per eccellenza dell’era moderna: la Rete, il network sociale . Network come un insieme di nodi interconnessi: si tratta di strutture molto antiche dell’attività umana, che hanno assunto una nuova configurazione nel corso del tempo grazie alla Rete, divenendo vere e proprie reti informazionali. Essi infatti, grazie alla loro intrinseca flessibilità e adattabilità, presentano vantaggi in quanto si prestano a diventare strumenti logistici ed organizzativi. Per questa ragione proliferano e si sviluppano in tutti i campi dell’economia e della società umana.
L’introduzione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione basate sul computer permettono dunque il coordinamento di numerosi obbiettivi e la gestione della complessità. Secondo numerosi studiosi, tutto ciò si traduce in una combinazione senza precedenti di prestazioni, capacità decisionale coordinata, espressione individuale e comunicazione globale. Internet diviene allora lo strumento per la transazione verso una nuova forma di società, la network society , e con essa una nuova economia. Attività di importanza capitale in ambito economico, sociale, politico e culturale vengono infatti strutturate per mezzo e intorno alla Rete; l’esclusione da essa rappresenta oggi una delle forme più dannose di esclusione dalla società.
L’impatto crescente delle nuove tecnologie sulle abitudini quotidiane descrive uno dei segni più tipici dell’epoca moderna, destinato a marcare profondamente il modo in cui si svolge l’attività di lavoro e di svago, nonché le modalità attraverso le quali si raccolgono e scambiamo informazioni sul mondo esterno e si organizzano le relazioni interpersonali. L’entità delle trasformazioni in atto sono ben evidenti: molte delle funzioni di produzione e circolazione di notizie tendono infatti a spostarsi in maniera sempre più massiccia sulla Rete o comunque ad utilizzarla come supporto e completamento essenziale. Dalla vita domestica, agli spostamenti (si pensi ai sistemi di navigazione satellitari per gli autoveicoli), dallo svago al lavoro (ad esempio, l’uso del personal computer), la diffusione delle nuove tecnologie sta progressivamente permeando ogni aspetto delle attività quotidiane.
Questa analisi affronterà in particolare i settori del tempo libero e delle relazioni interpersonali, nei quali l’avvento delle nuove tecnologie digitali ha avuto forti conseguenze in termini di impatto psico-sociale, nonché l’influsso commerciale che i nuovi strumenti di interazione sociale (ad esempio i social network ) stanno offrendo al mercato. Di fronte alla complessità di tale fenomeno, le scienze sociali si sono infatti da tempo dedicate a sviluppare analisi specifiche: nella misura in cui le nuove tecnologie moltiplicano le possibilità di accedere in maniera rapida alle informazioni e di scambiarle con i propri simili, si accentua il ruolo delle interazioni sociali nella definizione del modo in cui si pensa e si organizza il rapporto con la realtà ed il mercato. Da questo punto di vista, l’estensione della Rete ha orientato i diversi approcci verso un oggetto comune e spinto studiosi di provenienze diverse a confrontarsi su di un tema ragionevolmente unitario.
Internet è un mezzo che permette per la prima volta la comunicazione di molti a molti, su scala globale; un percorso innovativo verso una nuova dimensione sociale: la Galassia Internet .

Mostra/Nascondi contenuto.
7 CAPITOLO 1 LA RETE NELLA CULTURA CONVERGENTE 1. 1. Mass Media e societ All interno del testo Mezzi di comunicazione e modernit . Una teoria sociale dei media 6, l autore J. B. Thompson mette in luce come alcune caratteristiche peculiari del mondo moderno rappresentino in realt l esito di profonde trasformazioni istituzionali che hanno cominciato a cambiare il volto dell Europa gi nel tardo Medioevo e nella prima modernit . Si tratta di trasformazioni complesse e diversificate che, una volta avviate, hanno acquistato uno slancio tutto proprio: sono comparse nuove istituzioni, che in decenni hanno allargato il campo delle proprie attivit , e le pratiche tradizionali sono state gradualmente sostituite da nuovi modi d agire, convenzioni e forme associative. A poco a poco, l impatto di tali mutamenti si Ł esteso oltre i confini urbani degli emergenti stati europei: attraverso le esplorazioni, i commerci e le colonizzazioni, sono state cos coinvolte nel processo di trasformazione regioni sempre piø ampie del mondo. Accanto ai cambiamenti economici, politici e sociali, l autore sottolinea come un importante meccanismo di rinnovamento, di notevole impatto sulle societ , sia stato lo sviluppo dell industria mediale. Gli esseri umani si sono da sempre impegnati, a suo avviso, nella produzione e nello scambio di informazioni e contenuti simbolici: dalle prime forme di gestualit e linguaggi, fino agli sviluppi piø recenti della tecnologia informatica, la produzione, l immagazzinamento e la circolazione di informazioni e contenuti rappresentano da secoli aspetti centrali della vita sociale. Tuttavia, con lo sviluppo di particolari istituzioni della comunicazione dall origine della stampa, alle moderne istituzioni mediali questi processi sono stati coinvolti, secondo l autore, in una serie di importanti trasformazioni istituzionali che definiscono l era moderna. Attraverso tali sviluppi, le forme simboliche sono state cos prodotte su una scala sempre piø ampia, trasformate in merci, che si vendono e acquistano sul mercato, e rese accessibili ad individui tra loro lontani nello spazio e nel tempo. Lo sviluppo dei media nel mondo moderno ha, dunque, secondo Thompson, trasformato la natura della produzione e dello scambio simbolico in modo profondo e irreversibile. Negli ultimi cinquant anni, i ricercatori hanno tentato di rispondere a domande concernenti i motivi che spingono gli individui a seguire sempre piø spesso i mezzi di comunicazione, particolari canali e tipi di contenuto, che genere di soddisfazione si attende e si riceve e che uso viene fatto delle 6 Thompson, J. B., The Media and Modernity. A Social Theory of the Media, Polity Press, Cambridge, 1995 [trad. it. Mezzi di comunicazione e modernit . Una teoria sociale dei media , Il Mulino, Bologna, 1998].

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Ilaria Mutti Contatta »

Composta da 211 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13644 click dal 01/04/2010.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.