Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le attività infragruppo e le vendite della linea Industria di SigmaKalon Univer in Polonia

Il presente lavoro descrive ed illustra in quale modo sono e saranno veicolati sul mercato polacco i prodotti vernicianti per la linea industria, nell’ambito di un più vasto piano di lavoro che ha l’obiettivo di coinvolgere l’Europa Orientale, e quali motivi hanno spinto alla scelta di questi mercati.
Fra settembre 2006 e febbraio 2007 sono stati realizzati alcuni incontri di lavoro con i referenti polacchi, per pianificare il processo d’introduzione del marchio Univer in Polonia. La fase vissuta in azienda ha riguardato, nel mio caso, la prosecuzione del lavoro di cui già mi occupavo in precedenza, con una particolare attenzione verso le nuove attività in fase di start-up in Polonia e nell’Europa Orientale.
Sono state organizzate in Polonia missioni commerciali presso la sede polacca di SigmaKalon a Cieszyn, per mettere a punto i vari aspetti commerciali della collaborazione e per permettere al personale del trade di apprendere le caratteristiche dei prodotti Univer. I training, realizzati alla presenza di tecnici specializzati, sono stati ripetuti in diversi periodi dell’anno.
L’affiancamento ed il contributo di persone di diversi reparti, in Italia così come in Polonia, in particolare di impronta prettamente commerciale e tecnica, è stato importante al fine di acquisire le best practices necessarie per lo sviluppo del piano d’azione presente e futuro.
Il mio lavoro ha avuto come filo conduttore mettere costantemente in relazione due realtà, quella italiana e quella polacca, ora parte dello stesso gruppo, cercando di far rispettare da ambo le parti (più dalla parte italiana a dire il vero) le scadenze stabilite. Oltre a questo ho fornito un costante supporto per coordinare tutte le fasi relative alla gestione dei rapporti infra-gruppo finalizzati a vendite incrociate, attività in fase di concretizzazione dopo l’accordo di joint venture, cercando di mantenere una collaborazione proficua con i colleghi che fanno parte di questo progetto e fornendo soluzioni al manifestarsi delle criticità.
Il periodo da me trascorso finora in azienda si configura sempre più come un corso permanente sulle tematiche riguardanti l’internazionalizzazione aziendale.

Mostra/Nascondi contenuto.
Istituto nazionale per il Commercio Estero - 3 - 1. PREMESSA Poco prima che ricorressero i due anni di lavoro come Export Manager presso Univer Italiana, mi è stata prospettata dall’Amministratore Unico, Gianni Filippa, la possibilità di prendere parte ad un corso di specializzazione post-laurea per “Esperto in internazionalizzazione d’impresa”, tenuto in collaborazione fra ICE, Camera di Commercio di Novara ed Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” di Novara, presso la quale si sono tenuti i corsi. La proposta ha subito raccolto il mio interesse, per quanto comportasse l’affiancamento del mio lavoro ad un’attività di studio, qualche anno dopo la laurea. Il poter approfondire gli aspetti relativi alla mia professione, analizzando tematiche relative alle aziende orientate all’estero, e confrontandomi con le esperienze di persone competenti e navigate mi ha subito spinto ad accettare l’invito. La mia partecipazione, in virtù del mio impiego, si prefigurava con il ruolo di “uditore”. L’obiettivo era di perfezionare e potenziare le mie caratteristiche di Export Manager, acquisite nella pur breve ma intesa esperienza presso Univer Italiana nel management e sviluppo del network distributivo estero, concentrato principalmente nell’Europa Orientale. L’esperienza derivante dalla partecipazione al Corso ha contribuito a rendere più completa la mia preparazione in materia, nonché la capacità di gestire le criticità che si manifestano nel processo di internazionalizzazione di un’azienda. Pochi giorni dopo l’inizio del Corso, Univer Italiana ha poi stipulato un accordo di joint venture paritetica con la multinazionale SigmaKalon, realizzando un concreto passo verso il presidio del mercato professionale delle vernici. La joint venture ha più che raddoppiato la capacità di ricerca e sviluppo dell’azienda, riunendo sinergicamente due reti commerciali ben collaudate, e rendendo la nuova nata SigmaKalon Univer un importante attore sul mercato delle vernici. Il risultato è stato infatti uno straordinario quanto sinergico mix di esperienze che ha assicurato alla nuova società una forza particolare. L’implementazione delle attività di vendita ha subito messo in luce margini di espansione per il brand Univer su mercati chiave quali la Polonia, nei quali la già attiva presenza ha avuto modo di svilupparsi ulteriormente grazie alla collaborazione di SigmaKalon. Il presente lavoro descrive ed illustra in quale modo sono e saranno veicolati sul mercato polacco i prodotti Univer della linea industria, nell’ambito di un più vasto piano di lavoro che ha l’obiettivo di coinvolgere l’Europa Orientale, e quali motivi hanno spinto alla scelta di questi mercati. Già durante la fase d’aula, svoltasi fra settembre 2006 e febbraio 2007, sono stati realizzati alcuni incontri di lavoro con i referenti polacchi, per pianificare il processo d’introduzione del marchio Univer in Polonia. La fase vissuta in azienda ha riguardato, nel mio caso, la prosecuzione del lavoro di cui già mi occupavo in precedenza, con una particolare attenzione verso le nuove attività in fase di start-up in Polonia e nell’Europa Orientale.

Tesi di Master

Autore: Nicola Brugo Contatta »

Composta da 32 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 315 click dal 19/03/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.