Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La gestione dei rifiuti sanitari

La tesi si occupa della definizione, classificazione, modalità di raccolta, stoccaggio, trasporto e trattamento dei rifiuti sanitari.

Mostra/Nascondi contenuto.
Angela Antonucci La gestione dei rifiuti sanitari Pagina 2 INTRODUZIONE La gestione dei rifiuti in Italia è regolata dal DLgs. 3 aprile 2006 n.152 che ha abrogato e sostituito il DLgs 5 febbraio 1997 n.22 e modificazioni (Decreto Ronchi). Il decreto recepisce la definizione di rifiuto così come indicata dalla legislazione comunitaria1 e identifica come rifiuto ―qualsiasi sostanza od oggetto che rientra nelle categorie riportate nell‟allegato A della parte quarta del presente decreto e di cui il detentore si disfi, abbia deciso o abbia l‟obbligo di disfarsi‖. Il decreto incorpora nell‘allegato D della parte IV l‘Elenco Europeo dei rifiuti , noto come CER che cataloga i rifiuti in 20 categorie individuate in base al settore di provenienza dei rifiuti o, in alcuni casi, in base alle caratteristiche chimiche, fisiche o merceologiche. 01 Rifiuti derivanti da prospezione, estrazione da miniera o cava, nonché dal trattamento fisico o chimico di minerali 02 Rifiuti prodotti da agricoltura, orticoltura, acquacoltura, selvicoltura, caccia e pesca, trattamento e preparazione di alimenti 03 Rifiuti della lavorazione del legno e della produzione di pannelli, mobili, polpa, carta e cartone 04 Rifiuti della lavorazione di pelli e pellicce e dell'industria tessile 05 Rifiuti della raffinazione del petrolio, purificazione del gas naturale e trattamento pirolitico del carbone 06 Rifiuti dei processi chimici inorganici 07 Rifiuti dei processi chimici organici 08 Rifiuti della produzione, formulazione, fornitura ed uso di rivestimenti, adesivi, sigillanti e inchiostri per stampa 09 Rifiuti dell'industria fotografica 10 Rifiuti provenienti da processi termici 11 Rifiuti prodotti dal trattamento chimico superficiale e dal rivestimento di metalli ed altri materiali; idrometallurgia non ferrosa 12 Rifiuti prodotti dalla lavorazione e dal trattamento fisico e meccanico superficiale di metalli e plastica 1 art.1,comma1, lettera a direttiva 75/442/Ce e modificata dalla 91/156/ce , codificata con direttiva 5 aprile 2006 n.2006/12

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Angela Antonucci Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3731 click dal 24/03/2010.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.