Skip to content

Sistemi di governance e modelli di integrazione tariffaria nel trasporto pubblico locale

Informazioni tesi

  Autore: Laura Mura
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Management
  Relatore: Lanfranco Senn
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 66

Il Trasporto Pubblico Locale costituisce un settore cruciale per l’economia delle Città, delle Regioni e degli Stati. Negli ultimi 40 anni il TPL italiano ha dovuto far fronte a numerosi cambiamenti, dettati da una riforma volta a perseguire la normativa comunitaria, con l’obiettivo di migliorare il modello dei servizi di trasporto pre-esistente. Storicamente si è assistito ad un graduale passaggio di poteri e responsabilità dallo Stato alle Regioni e da queste agli Enti Locali. All’interno di un modello di governance del TPL così articolato e definibile “multilivello”, numerose sono state le problematiche che la normativa italiana sta tuttora cercando di risolvere, proponendo norme sempre più mirate a regolare tali relazioni di governo. Privatizzazione e liberalizzazione sono stati i concetti chiave che hanno guidato le riforme degli ultimi 15 anni, interrompendo il monopolio pubblico e aprendo il mercato ai meccanismi della concorrenza e alla gestione dei servizi di trasporto in capo ad aziende private. Le questioni ancora aperte che stanno al centro di questo fenomeno riguardano l’effettiva attuazione della concorrenza per il mercato e l’affermazione di una visione multimodale della mobilità, nel tentativo di migliorare la competitività del TPL rispetto al veicolo privato. Quest’ultima questione è collegata ad uno dei temi sociali più rilevanti degli ultimi tempi: la mobilità sostenibile. L’obiettivo ultimo è infatti quello di generare un’offerta di trasporto collettivo che possa realmente competere con quello individuale, generando quelle esternalità positive che l’utilizzo del trasporto pubblico sarebbe in grado di produrre. Una delle vie più seguite mirate a questo scopo è quella dell’integrazione tariffaria su base regionale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Il settore del Trasporto Pubblico Locale è paragonabile ad un sistema di equazioni. Ognuna di esse descrive soltanto una parte di quello che il TPL rappresenta, ma allo stesso tempo risulta fondamentale per trovare una soluzione che ottimizzi questo sistema. La risoluzione, inoltre, deve ricadere all‟interno di una fascia di “valori accettabili” che si trovano entro due poli a volte in contrapposizione: la sfera economica e quella politica/sociale. Nel corso dell‟analisi verranno presi in considerazione molti dei parametri di queste equazioni, dalle questioni di carattere normativo, alle criticità presenti nelle relazioni di una governance multilivello; dal problema di autenticità della competizione, all‟affidamento in-house come forma residuale; dalla difficoltà di copertura dei costi da parte degli operatori di TPL, alla necessità di un sistema di trasporto integrato, a livello tariffario e modale, talvolta in comparazione con i maggiori players europei. In particolare il lavoro si snoda nei seguenti punti: 1. Cenni storici sulla nascita del trasporto pubblico in Europa e a Milano. 2. Analisi dell‟evoluzione del quadro normativo italiano e delle relazioni multilivello che caratterizzavano e caratterizzano il nostro sistema, confrontati con alcuni casi internazionali. 3. Approfondimento sulla questione dell‟integrazione tariffaria, evidenziando ancora una volta la centralità degli aspetti di governance che stanno alla base di questo settore. Nel corso degli anni il mercato del trasporto pubblico locale ha subito grosse modifiche ma nonostante le energie, i tempi e le risorse dedicategli, il TPL in Italia non ha ancora trovato una formula d‟equilibrio. Che sia un problema di cultura? Purtroppo sembra che la tendenza sia quella di considerare il settore in questione, soltanto come un “centro di costo”, oscurando quelli che potrebbero essere i reali benefici e le grandi opportunità che il TPL potrebbe offrire, sia in termini di miglioramento della qualità della vita, che in termini economici e di sviluppo del paese, in termini occupazionali e di salvaguardia dell‟ambiente.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

23 bis
bassanini
burlando
car sharing
concorrenza
gara pubblica
governance
grater london
ile de france
integrazione tariffaria
liberalizzazione
lombardia
metropolitana
mezzi pubblici
milano
privatizzazione
servizi pubblici
sistema a zone
sitam
stif
tpl
trasporto
trasporto pubblico locale
zone

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi