Skip to content

Organizzazione aziendale delle società sportive

Informazioni tesi

  Autore: Ruggero Rinaldin
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Libera Univ. Internaz. di Studi Soc. G.Carli-(LUISS) di Roma
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e direzione delle imprese
  Relatore: Franco Fontana
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 335

Le società calcistiche, oggi più che mai, sono diventate imprese a tutti gli effetti: redigono un bilancio, necessitano un equilibrio finanziario e devono riuscire a creare un profitto. La società con tutte le sue componenti dir. sportivo, dir. tecnico, dir. marketing, ecc., devono coordinarsi e svilupparsi il più possibile correttamente, per una sana gestione che migliorerà i risultati economici e calcistici. Nella mia tesi ho cercato di analizzare come vengono gestite le società sportive. Questo attraverso uno studio di testi, letture di articoli, comparazioni con la realtà esistente e un’esperienza personale sul campo presso la Federazione Italiana Giuoco Calcio. Nel corpo centrale della tesi viene trattata la gestione della società di calcio. Viene illustrata come sia strutturata una società sportiva con le relative interazioni interne; a supporto di questo, seguendo il modello di studio LUISS, vengono riportati esempi di società esistenti di piccola, media e grande dimensione che nel tempo hanno modificato la loro organizzazione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 PREMESSA 4-4-2, 4-3-1-2, 3-5-2... l‟organizzazione di una squadra di calcio si modifica e cambia a seconda dell‟avversario che si incontra, questo per saper rispondere meglio all‟avversario e vincere la partita. Allo stesso modo la società sportiva, o una qualunque azienda, si deve saper organizzare e modificare nel tempo, per affrontare le insidie del mercato e competere con le imprese concorrenti. Le società calcistiche, oggi più che mai, sono diventate imprese a tutti gli effetti: redigono un bilancio, necessitano un equilibrio finanziario e devono riuscire a creare un profitto. La palla corre veloce alla punta, sponda sul mediano che di prima lancia il terzino in sovrapposizione. Arrivato sul fondo cross al centro per il centravanti di peso (se lo possiedi) che incorna di testa...ed è goal! Un‟organizzazione ben oliata e perfetta permette di giungere al goal e vincere la partita. I vari interpreti: il terzino che ha una gran corsa, la seconda punta determinata, il vecchio mediano dai piedi buoni bandiera della squadra, l‟attaccante di peso appena acquistato sul mercato e l‟allenatore che dirige. Il fatto di conoscersi e coordinarsi, l‟inserimento di nuovi giocatori, il riuscire ad infondere l‟idea di un obiettivo comune fa raggiungere il risultato. La società con tutte le sue componenti dir. sportivo, dir. tecnico, dir. marketing, ecc., devono coordinarsi e svilupparsi il più possibile correttamente, per una sana gestione che migliorerà i risultati economici e calcistici. Nella mia tesi ho cercato, non come fa un tifoso la domenica che si sente allenatore della propria squadra, di analizzare come vengono gestite le società sportive. Questo attraverso uno studio di testi, letture di articoli, comparazioni con la realtà esistente e un‟esperienza personale sul campo presso la Federazione Italiana Giuoco Calcio. Nel primo capitolo viene presentato cosa sia il bene sport – calcio nello specifico. Fondamentale sono state la lettura di numerosi articoli di studiosi e di libri di esperti del campo. Da questi ho appreso, e qui riporto, le varie sfaccettature che ha il bene, come va inteso e come si riesca a sfruttarlo. Il prodotto ultimo delle società è l‟evento sportivo e l‟immagine che ad esso si associa. Lo sfruttamento di questo produce ricavi ed è la fonte dei guadagni. Nel secondo capitolo viene presentato il sistema in generale. Noi siamo il risultato del nostro passato e di ciò che ci circonda. Per questo c‟è una presentazione della storia evolutiva del calcio, che parte dall‟antica Grecia, passa per il calcio fiorentino e giunge fino ai giorni nostri. Una rappresentazione teatrale non va in scena senza gli attori, ed ecco spiegata l‟importanza delle leghe e del bilanciamento della competizione. Il premio Nobel Szymanski attraverso un‟analisi empirica ha rivisto le vecchie teorie del competitive balance nei campionati. Vengono poi presentate le leghe sportive internazionali (FIFA, UEFA) e nazionali (FIGC, LNP, LND) ed il valore economico che ruota intorno al mondo del pallone. Circa 15 miliardi di euro il giro d‟affari, il 4 per cento della popolazione mondiale è coinvolta nel calcio. Il terzo capitolo verte sui sistemi legislativi, la storia e leggi. Il più importante passaggio storico è stato quello della trasformazione delle società sportive da no-profit ad avere la possibilità del fine di lucro. Con un occhio anche alle ultime leggi emanate

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi