Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La programmazione neurolinguistica nella comunicazione aziendale turistica

Analisi di come le tecniche della Programmazione Neurolinguistica possono essere vantaggiosamente utilizzate nella comunicazione aziendale, ed in particolare nella promozione turistica.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE “La lingua è la veste del pensiero.” SAMUEL JOHNSON La Programmazione Neurolinguistica, o semplicemente PNL, si propone come uno strumento per rendere più efficace ed al contempo efficiente il proprio stile comunicativo, adattandolo di volta in volta al contesto. Inoltre si ha come obiettivo quello di assumere un maggior controllo di quei processi inconsci che costituiscono la base del nostro comportamento, sviluppando le nostre risorse personali e la flessibilità. Trova applicazione sia per il miglioramento in ambito personale che come strumento utile nel lavoro, soprattutto nei settori in cui la comunicazione riveste un ruolo fondamentale, come la formazione, la promozione e la vendita. Tale tecnica negli anni passati è stata pesantemente criticata, ed ancora oggi viene guardata con una certa diffidenza, per ragioni di carattere scientifico ed etico. In primo luogo, la comunità medica e quella accademica non riconoscono del tutto la base scientifica che sta all’origine dello sviluppo di queste tecniche. Nonostante casi documentati di successo, soprattutto in ambito psicanalitico, la PNL è generalmente considerata una disciplina dalla scientificità poco accertata, la cui efficacia si baserebbe solo su di un condizionamento psicologico simile all’effetto placebo. In secondo luogo, la PNL incontra una forte resistenza dal punto di vista etico e morale. L’idea che esistano modalità di riproduzione dell’eccellenza, o meccanismi psicologici che possano indurre un individuo a fidarsi di un altro a prescindere dalle sue intenzioni, è difficilmente accettata nella nostra società. Basti pensare che la PNL nasce da esperimenti condotti sulla pratica dell’ipnosi, corrente terapeutica vittima degli stessi meccanismi di diffidenza. Ciò nonostante, negli ultimi anni la PNL si è diffusa sempre di più e con molteplici strumenti: centri di studio e ricerca, conferenze, seminari, libri e audiolibri e corsi specifici. La bibliografia consultabile è ampia ed eterogenea, la gamma si estende infatti dal trattato scientifico al manualetto per fare una buona prima impressione.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Giorgia Salerni Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2034 click dal 16/04/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.