Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Regione Puglia: fattori di competitività nel mercato turistico internazionale

La presente tesi si prefigge il fine di offrire nuovi spunti per discutere l'importanza dello sviluppo dell'economia turistica in una regione come la Puglia, dove le enormi potenzialità non giustificano gli scarsi risultati in termini di produzione, occupazione e creazione del reddito.
Partendo dalla definizione del settore, dal comportamento del mercato e dall'individuazione delle strategie generiche per la risoluzione dei suddetti problemi, si giunge alla pianificazione di possibili suggerimenti rapportati allo stato attuale di tutte le risorse turistiche pugliesi.
La tesi si conclude con delle osservazioni sull'importanza delle previsioni e la considerazione del metodo degli scenari come monadologia di previsione per la pianificazione strategica.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Nello scenario attuale, caratterizzato da una contrazione degli occupati in tutti i settori economici e, di contro, da una corrispondente crescita di produttività, lo sviluppo del turismo può rappresentare una soluzione importante e forse decisiva per l'occupazione in economie evolute come quelle occidentali. Quanto detto, assume maggiore rilevanza alla luce della forte crescita dei consumi turistici prevista per i prossimi anni e in relazione al continuo ampliarsi del bacino di domanda, ponendo così l'offerta turistica di fronte a nuove opportunità. Questa breve premessa è ancora più appropriata per la nostra regione - dallo sviluppo socioeconomico piuttosto lento e incompleto - dotata di un potenziale turistico sicuramente elevato, se si tiene conto delle risorse paesaggistiche ed antropiche, ma non altrettanto apprezzabile, invece, se si considerano gli interventi finora posti in essere per la valorizzazione delle risorse turistiche. Nonostante le enormi potenzialità, infatti, i benefici in termini di PIL sono ben lontani rispetto a quelli realizzati dalle regioni di consolidata valorizzazione turistica (Veneto, Emilia - Romagna, Toscana) ma anche di più recenti (Abruzzo).

Diploma di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Michele Palma Contatta »

Composta da 267 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6106 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.