Skip to content

Un caso di innovazione finanziaria: Reverse Mortgage

Informazioni tesi

  Autore: Simone Maria Turri
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economico-aziendali
  Relatore: Paolo Mottura
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 100

L’innovazione finanziaria è uno dei fenomeni maggiormente interessanti da analizzare all’interno del perimetro dei mercati finanziari; ciò ancor di più se essa riguarda il mercato della Consumer Finance, dove le innovazioni di prodotto sono rare. Il Prestito Vitalizio Ipotecario (altresì Reverse Mortgage) risulta essere un argomento interessante sul quale soffermarsi, senza dubbio in quanto rappresenta un esempio paradigmatico d’innovazione finanziaria, ma ancor più poiché esso è uno strumento finanziario pensato per soddisfare i bisogni di un particolare target audience, costituito da persone rientranti nella fascia d’età over 60. Inoltre, questo strumento permette di convertire ricchezza accumulata attraverso asset in liquidità, il che lo rende unico nel panorama dei prodotti di Consumer Finance.
Il presente scritto è stato sviluppato con una finalità conoscitiva. Esso si articola in due sezioni: nella prima si presenta una selezione dei contributi forniti alla letteratura da accademici ed esperti in materia e si descrivono le caratteristiche essenziali del contratto di Reverse Mortgage, con lo scopo di presentare lo strumento e spiegarne il funzionamento; nella seconda sezione vengono analizzati i diversi mercati in cui lo strumento è disponibile, con un focus prima sul mercato statunitense e poi su quello italiano. In quest’ultimo mercato si riscontra un enorme potenziale di crescita che si accompagna ad uno scarso grado di penetrazione. Nella parte conclusiva vengono evidenziate le cause di questa situazione paradossale e le azioni astrattamente idonee a porvi rimedio.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 1. Introduzione L‟elaborato ha il fine descrivere le caratteristiche essenziali del Reverse Mortgage, ovvero Equity Release, ovvero Prestito Vitalizio Ipotecario. La prima parte del lavoro s‟incentrerà su una ricerca conoscitiva dello strumento e su un‟analisi dei mercati in cui lo strumento è diffuso. Successivamente si passerà ad analizzare approfonditamente il mercato statunitense (Benchmark dell‟analisi) e quello italiano in termini di domanda e d‟offerta; contestualmente si approfondiranno i possibili effetti benefici dello strumento per la clientela di riferimento. Infine, basandosi sull‟esperienza degli altri paesi, in particolare gli Stati Uniti, s‟identificheranno le azioni più idonee per stimolare il mercato del Prestito Vitalizio Ipotecario italiano, che vive la forte contraddizione di essere il mercato con più potenzialità in Europa ma al contempo il meno sviluppato. Nella conclusioni si porrà l‟accento sulle ragioni di questo paradosso e verranno indicate azioni utili a far sviluppare il mercato italiano. 1.1. Il sistema finanziario Il sistema finanziario è l‟insieme organizzato di mercati, intermediari e strumenti finanziari. Rappresenta la struttura attraverso cui, in un‟economia moderna, si svolge l‟attività finanziaria , cioè la produzione e l‟offerta di servizi finanziari (Mottura, Forestieri, 2000). Il principale ruolo del sistema finanziario è quello di facilitare l‟allocazione delle risorse e lo sviluppo delle stesse nello spazio e nel tempo in un ambiente incerto (Merton, 1992 e Bodie, 1995). Cercando di riconciliare i diversi punti di vista in letteratura, Levine identifica cinque funzioni basilari del sistema finanziario: 1. agevolazione del Trading Hedging attraverso la diversificazione del rischio e il Risk Pooling 2. allocazione di risorse 3. monitoraggio dei manager e delle aziende stesse 4. investimento del risparmio 5. agevolazione dello scambio di beni e servizi L‟azione del sistema finanziario produce una riduzione dei costi reali (costo di lavoro, materie prime e capitali) e implica l‟utilizzo d‟intermediari finanziari (banche commerciali) o mediatori (mediatori creditizi o assicurativi); il compito dei mediatori è di ovviare alle imperfezioni del mercato, che si sostanziano nei costi derivanti da asimmetrie informative e nei costi di transazione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

banche
bank
consumer finance
deutsche bank
downsizing
equity release
financial innovation
fondi pensione
innovazione finanziaria
insurance
investment banking
lifetime
monte dei paschi
mutui
pension fund
poste italiane
prestiti personali
prestito vitalizio ipotecario
previdenza integrativa
reverse mortgage
sistema previdenziale
structured finance
uk pension system
vecchiaia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi