Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Libertà e ragione nell'ambito dell'azione morale. Analisi dell'etica di Kant.

Giunti quasi al termine del nostro lavoro, una serie di chiarimenti si impongono. Anzitutto, occorre domandarsi una volta per tutte: il cosiddetto rigorismo kantiano è da prendersi alla lettera? Davvero Kant ha voluto sacrificare integralmente il mondo dei desideri, delle passioni, dei sentimenti, del piacere, della corporeità, immolando tutte queste realtà sull’ara del puro dovere, nella sua secchezza e severità? In breve, detto altrimenti, davvero il pensiero morale di Kant è stato una sorta di riedizione dell’ideale ascetico della vita morale?[...]

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Cap. I L’IMPERATIVO CATEGORICO NELL’ETICA DI KANT a) Una rivoluzione copernicana Da molti storici della filosofia Kant è consi- derato il fondatore della speculazione contempora- nea. Molte sono le ragioni che stanno alla base di un simile convincimento diffuso; per quanto ri- guarda l’etica, possiamo dire che Kant ha operato un mutamento radicale nel modo in cui sino ad al- lora la vita morale dell’uomo era concepita dai filosofi. In ciò Kant sembra procedere parallela- mente alla filosofia teoretica e alla gnoseologia: in questo caso, si era trattato – è il grande tema della Critica della ragion pura (1 ed, 1781; 2 ed, 1787) – di giustificare criticamente l’aspirazione della scienza a validità universale e oggettiva; nel caso della filosofia morale, la cui esposizio- ne fondamentale è quella della Critica della ra- gion pratica (1788), si tratterà invece di giusti- ficare l’aspirazione della coscienza morale umana

Tesi di Laurea

Facoltà: Filosofia

Autore: Robert Gamberini Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1701 click dal 26/04/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.