Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio di eventi di espulsioni di massa coronale

Il Sole è la stella più vicina alla Terra ed è una sorta di laboratorio utile per comprendere i meccanismi che regolano il funzionamento delle altre stelle presenti nell’Universo. L’enorme quantità di dati scientifici ha permesso di risolvere molti problemi della fisica stellare, anche se molte questioni rimangono tuttora aperte. Il lavoro di questa tesi è basato prevalentemente sull’utilizzo dei dati provenienti dalla sonda spaziale SOHO, lanciata nel 1995 e tuttora funzionante.
In particolare sono stati utilizzati gli strumenti che permettono lo studio della corona solare, e, quindi dell’evoluzione degli eventi di espulsione di massa coronale (i cosiddetti CME). La tesi è strutturata nel seguente modo: il primo capitolo è dedicato ad una descrizione generale del Sole e dell’attività che lo caratterizza. Nel secondo capitolo vengono analizzate in dettaglio le caratteristiche dei CME (morfologia, contenuto di massa e di energia) e dei meccanismi che li provocano. Si passa (capitolo III) alla descrizione della sonda spaziale SOHO e degli strumenti (LASCO, EIT e UVCS) che sono stati utilizzati in fase di analisi dei dati. La mole di dati utili per lo studio degli eventi CME è enorme: nel capitolo IV sono descritte in dettaglio le risorse di rete (cataloghi) che possono essere utilizzate dalla comunità scientifica. Il quinto capitolo è dedicato allo studio dei meccanismi che causano la formazione delle righe spettrali nel plasma coronale ed alla diagnostica dei parametri fisici. Nel capitolo VI è analizzato in dettaglio l’evento CME del 16 Agosto 2002 iniziando dallo studio della velocità del fronte. Sono presentati anche i risultati relativi alla propagazione dello shock (ottenuti dallo studio dei dati radio) ed è stata effettuata una stima della densità utilizzando sia un modello teorico, sia i dati sperimentali. Infine sono riportati i risultati dell’analisi dei dati spettroscopici nell’estremo ultravioletto. I capitoli VII e VIII sono dedicati alla presentazione dei risultati che si ottengono utilizzando gli strumenti del catalogo dei dati di UVCS. Infine è riportata la bibliografia.

Mostra/Nascondi contenuto.
12 Capitolo 1 Il Sole 1.1 Introduzione Il Sole è una stella di media grandezza e luminosità, il motivo che rende il nostro astro così importante è senza dubbio legato all’energia che ci fornisce costantemente, rendendo così possibile l’esistenza della vita sul nostro Pianeta. Oggi il Sole può essere definito un “sorvegliato speciale”: la quantità di dati scientifici a disposizione è aumentata notevolmente grazie ai telescopi a terra e, in anni recenti, all’utilizzo delle sonde spaziali che lo monitorano costantemente in diverse lunghezze d’onda. Il Sole è l’unica stella di cui è possibile osservare con alta risoluzione spaziale la “superficie” e l’atmosfera esterna in diverse lunghezza d’onda. La grande quantità di informazioni disponibili lo rende particolarmente interessante per gli astrofisici in quanto stella “campione” per la comprensione dei processi fisici che avvengono in generale nelle stelle e come “laboratorio” in cui la materia si trova in condizioni difficilmente riproducibili a Terra. Nella tabella 1 sono riassunti i principali parametri fisici del Sole. SOLE: DATI FISICI Classificazione Sequenza principale Classe spettrale G2 Diametro medio 1 392 000 km Superficie 6.09 × 1018 m² Volume 1.41 × 1027 m³ Massa 1.9891 × 1030 kg Densità 1.411 × 103 kg/m³ Accelerazione di gravità in superficie 274 m/s² Velocità di fuga 617.54 km/s Periodo di rotazione All'equatore 27 d 6 h 36 min A 30° di latitudine 28 d 4 h 48 min A 60° di latitudine 30 d 19 h 12 min A 75° di latitudine 31 d 19 h 12 min Velocità di rotazione (all'equatore) 1993 m/s Inclinazione dell'asse sull'eclittica 7.25° Inclinazione dell'asse sul piano galattico 67.23° Temperatura superficiale 5780 K (media) Temperatura della corona 5 × 106 K Temperatura del nucleo ~13.6 × 106 K Luminosità 3.827 × 1026 J/s Tabella 1: parametri fisici del Sole.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Marco Leoncino Contatta »

Composta da 89 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 210 click dal 03/05/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.