Skip to content

Lo sviluppo di una metodologia operativa basata su modello di Porter: applicazione al caso di due settori

Informazioni tesi

  Autore: Renata Brillante
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria gestionale
  Relatore: Guido Capaldo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 111

Il seguente lavoro di tesi si basa sullo sviluppo di una metodologia operativa che riesca a rendere più maneggevole e utile il modello delle Cinque Forze Competitive elaborato dall’economista M. Porter per lo studio, l’analisi e la comprensione pratica delle dinamiche esistenti in un determinato settore al quale si aspira ad accedere o nell’abito del quale si desidera diventare sempre più competitivi.
Come verrà illustrato nella prima parte del lavoro di tesi, il modello di Porter è di tipo descrittivo. Vengono, infatti, esplicitate una serie di variabili che condizionano l’intensità di ciascuna delle cinque forze, senza entrare nel merito delle modalità operative attraverso le quali misurare il valore di tali forze.
Nel corso del lavoro di tesi si è proceduto, pertanto, a definire, per ciascuna delle cinque forze, un insieme di variabili influenzanti. Ciò in base all’analisi della letteratura. Successivamente, per ogni variabile, sono stati definiti dei criteri di valutazione e delle scale di misurazione. In tal modo è stato possibile sviluppare una metodologia operativa che consente di associare, in una scala numerica da uno a cinque, un valore a ciascuna delle variabili. Calcolando la media aritmetica dei valori assegnati alle variabili relative ad ogni forza, si è giunti ad attribuire un unico valore numerico a ciascuna forza del modello. Trovando la media di questi cinque valori, si è determinata l’attrattività del settore considerato, espressa, a sua volta, da un singolo valore numerico, compreso anch’esso tra uno e cinque.
Entrando nel merito del lavoro di tesi, il primo capitolo si articola in 5 paragrafi, ognuno dei quali presenta una panoramica generale della forza in oggetto alla quale segue un’attenta descrizione schematica dei fattori principali dai quali è costituita, grazie all’analisi delle più importanti variabili che influenzano i fattori stessi.
In base a ciò, nel secondo capitolo si procede con l'individuazione di criteri per la valutazione e la misurazione di ogni singola variabile, anche grazie all’utilizzo di esempi reali, in modo da realizzare una metodologia quantitativa di analisi del settore che possa essere utilizzata in modo pratico. Per ogni variabile verrà scelta un'unità di misura che riesca a rappresentarne la natura, e realizzata una scala che assegni il valore minimo, se la presenza della variabile contribuisce a migliorare il posizionamento competitivo e la redditività dell’impresa, quello massimo se tale presenza peggiora questi due aspetti. Al termine di ogni paragrafo, corrispondente all’analisi di una forza, sarà presentata una tabella, sintesi schematica dell’analisi condotta, la quale aspira ad essere realmente utile secondo due prospettive. La tabella, infatti, può essere sfruttata dalle imprese già appartenenti ad un settore, per focalizzare lo ‘stato di salute’ del mercato in cui si trovano a competere, individuando quali sono i punti da rafforzare, quelli da conservare o da mutare per migliorare la redditività; in secondo luogo può essere adottata dalle nuove aziende, per capire se posseggono strumenti e competenze necessari per inserirsi in un settore e capire se quest'ultimo non è saturo per accoglierle, ma, al contrario, sufficientemente attrattivo.
Nel terzo capitolo la metodologia sviluppata viene ‘testata’ procedendo all’analisi di due diversi settori, quello lattiero-caseario e quello alberghiero. La scelta di tali settori è stata fatta in base alla possibilità di reperimento dei dati necessari, correlata all’esigenza di mettere in evidenza la validità della metodologia operativa sviluppata.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
I ______________________________________________________INTRODUZIONE Il presente lavoro di tesi si basa sul modello sviluppato dall economista Micheal E. Porter relativo alle cinque forze competitive che , secondo la sua teoria, influenzano la redditivit di un settore. Il modello di Porter Ł oggi considerato un passaggio obbligato per condurre un esaustiva analisi di settore. Per studiare tale modello si Ł fatto riferimento, in primo luogo, all articolo How Comp etitive Forces Shape Strategy pubblicato dallo studioso statunitense sull Harvard Business Review nel 1979, successivamente aggiornato e ampliato, in cui il giovane professore associato ridefinisce lo studio della strategia competitiva. Si sono ovviamente consultati molti altri testi di critica e commento del modello proposto dal Porter. Come verr illustrato nella prima parte del lavoro di tesi, il modello di Porter Ł di tipo descrittivo. Vengono, infatti, esplicitate una serie di variabili che condizionano l intensit di ciascuna delle cinque forze, senza e ntrare nel merito delle modalit operative attraverso le quali misurare il valore di tali forze. Nel corso del lavoro di tesi si Ł proceduto, pertanto, a definire, per ciascuna delle cinque forze, un insieme di variabili influenzanti. Ci in base all analisi del la letteratura. Successivamente, per ogni variabile, sono stati definiti dei criteri di valutazione e delle scale di misurazione. In tal modo Ł stato possibile sviluppare una metodologia operativa che consente di associare, in una scala numerica da uno a cinque, un valore a ciascuna delle variabili. Calcolando la media aritmetica dei valori assegnati alle variabili relative ad ogni forza, si Ł giunti ad attribuire un unico valore numerico a ciascuna forza del modello. Trovando la media di

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analisi di settore
applicazione modello di porter al settore lattiero
applicazione modello di porter settore alberghiero
applicazione pratica modello di porter
descrizione forze del modello di porter
entrate potenziali
intensità della concorrenza
metodologia applicativa per il modello di porter
metodologia operativa basata sul modello di porter
metodologia quantitativa modello di porter
misurazione forze del modello di porter
modello di porter
potere degli acquirenti
potere dei fornitori
prodotti sostitutivi
quantificazione forze del modello di porter
tabelle fattori forze modello di porter
tutte le variabili del modello di porter
tutti i fattori del modello di porter
valutazione entrate potenziali
valutazione intensità della concorrenza
valutazione potere degli acquirenti
valutazione potere dei fornitori
valutazione prodotti sostitutivi

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi