Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'industria sportiva a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti

Lo sport storicamente ha ricoperto un importante ruolo nello sviluppo delle nazioni, infatti grazie alla sua funzione integratore sociale ha permesso di appianare le diversità etniche, culturali tra individui sviluppando al contempo un forte sentimento di identità nazionale nelle popolazioni.
Nel corso dell’elaborato è stato evidenziato come lo sport a Dubai, grazie ad importanti eventi sportivi organizzati, abbia contribuito a pubblicizzare e far conoscere l’emirato al resto del mondo.
Ma ora che il governo di Dubai ha la necessità di sviluppare una comunità radicata nel territorio, lo sport deve rappresentare in questo ambito un fattore in più per l’integrazione sociale aspetto quest’ultimo che è stato tenuto finora in secondo piano da parte del governo emiratino.
Nell’elaborato è stata analizzata questa funzione sociale dello sport (tipica del modello sportivo occidentale) che si sta diffondendo nel sistema sportivo di Dubai.
Per raccogliere i dati necessari a questa analisi è stata effettuata una ricerca esplorativa di 3 mesi a Dubai, durante la quale oltre ad incontri con autorità del mondo sportivo locale sono stati consultati importanti archivi sia del DSC che di alcuni club sportivi e di importanti testate giornalistiche.
Prendendo in considerazione lo sviluppo dell’emirato di Dubai dal punto di vista socio economico e politico, vediamo come questa crescita si possa differenziare in 3 fasi salienti e di come lo sport in ciascuna di esse abbia ricoperto un ruolo importante.
Nella prima fase di sviluppo socio economico e politico di Dubai il governo ha puntato molto sulla costruzione di infrastrutture sull’incremento degli scambi commerciali, con l’obiettivo di far diventare Dubai un importante centro di affari, godendo di una posizione privilegiata, di cardine tra occidente, medio oriente e continente asiatico.
In questa fase di sviluppo lo sport ha avuto il ruolo di mantenimento delle tradizioni locali, attraverso eventi sportivi che richiamavano le vecchie competizioni come la corsa dei cammelli o regate sulle imbarcazioni tradizionali. Nella seconda fase sono state sviluppate costruzioni per uso civile con l’obiettivo da un lato di aumentare il volume della popolazione, dall’altro, attraverso lo sviluppo delle strutture alberghiere, di aumentare il flusso turistico verso l’emirato. Lo sport in questa fase grazie agli eventi sportivi organizzati a Dubai ha permesso di promuovere facendo conoscere l’emirato al resto del mondo e di attrarre turismo sportivo (funzione principale dello sport era promozione e attrazione).
Nella terza fase e cioè quella che si sta affrontando ora l’emirato l’obiettivo principale del governo è quello di sviluppare e far crescere una comunità, integrando le diverse etnie presenti sul territorio.
Infatti sta investendo per mettere a disposizione delle comunità centri di aggregazioni come teatri, sale per concerti, musei ecc... e lo sport con i circoli sportivi ed altri eventi sarà un importante fattore di integrazione sociale e di incontro tra individui.
Quindi in questa fase è necessario che lo sport continui a ricoprire la funzione promozione e attrazione del turismo ma attraverso gli eventi allo stesso tempo deve dare maggiori possibilità di incontro e coinvolgimento della comunità locale. Quindi è necessario restituire al modello sportivo di Dubai la valenza sociale dello sport tipica del modello sportivo occidentale.

Mostra/Nascondi contenuto.
2Introduzione sul lavoro svolto: Storicamente lo sport ha sempre ricoperto un ruolo fondamentale nello sviluppo delle nazioni infatti, grazie alla sua funzione sociale, in passato ha consentito la riduzione delle differenze sociali, etniche e culturali tra individui ed interi popoli. Scopo del presente elaborato è di analizzare come lo sport a Dubai, sia stato fino ad oggi, grazie ai grandi eventi sportivi organizzati, un fattore di attrazione e di promozione dell’emirato e di come ora debba rappresentare un elemento in più per l’ integrazione sociale della comunità multietnica dell’emirato. Da questa analisi poi è stato preparato un piano di intervento tramite uno studio di fattibilità per l’organizzazione di un evento sportivo e un secondo studio di fattibilità per l’implementazione di un impianto sportivo. Per la raccolta dei dati necessari alla stesura dell’elaborato, è stata effettuata una ricerca di 3 mesi a Dubai. La possibilità di effettuare una ricerca sul campo (basata sul metodo del Case Study), ha permesso di acquisire maggiore consapevolezza riguardo la realtà oggetto di studio e ha permesso di preparare un piano di intervento attraverso una serie di studi di fattibilità. Fino ad oggi la strategia economica del governo di Dubai è stata quella di sviluppare una metropoli sociale ed economica al pari di New York, Londra, Hong Kong e Sidney, di essere un paradiso del turismo, di sviluppare le più competitive strutture alberghiere e dell'intrattenimento del mondo, di essere il "Fulcro Economico" del Medio Oriente e dell'area Asiatica. Se ad oggi negli emirati lo sport ha rappresentato un’ opportunità in più per poter attrarre turismo e per farsi conoscere dal resto del mondo, oggi che Dubai è divenuta una metropoli multietnica, lo sport, i centri sportivi e gli eventi sportivi devono mantenere la valenza di promozione e di attrazione del turismo sportivo ma al contempo devono svolgere anche la funzione di integrazione sociale per permettere alla comunità di Dubai di radicarsi nel territorio. Se consideriamo che a Dubai 80% della popolazione proviene da paesi stranieri, per di più di origine Inglese del Commonwealth, di origine Pakistana, Indiana,Iraniana, Cinese; è lapalissiano come in questa situazione, sia fondamentale dare alla comunità maggiori opportunità di incontro e scambio, se si vuole facilitare lo sviluppo di Dubai seguendo il modello di un metropoli moderna e multietnica ed in questo senso lo sport deve rappresentare un’

Diploma di Laurea

Facoltà: Scienze Motorie

Autore: Daniele Annibaldi Contatta »

Composta da 88 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2750 click dal 03/05/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.