Skip to content

Modelli di Consumer Behavior per la determinazione dei fattori critici di successo nell'industria automobilistica: il caso Fiat 500

Informazioni tesi

  Autore: Alessia Bellini
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Verona
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue straniere per la comunicazione internazionale
  Relatore: Vania Vigolo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 218

Spiegare e illustrare cosa si nasconda dietro le scelte di consumo e indagare le dinamiche comportamentali legate all’acquisto dell’automobile FIAT “500”, un prodotto che dal 2007 è stato acquistato da 390.000 consumatori, sono gli scopi che questo elaborato si pone.
Questo lavoro intende affiancare le teorizzazioni assodate alle concettualizzazioni attuali che caratterizzano la disciplina del consumer behavior. Per cercare di analizzare scientificamente i processi capaci di indirizzare i consumatori verso un prodotto piuttosto che un altro è stato necessario collegare e integrare le teorie classiche legate al periodo modernista in cui nasce e si sviluppa il consumer behavior, con quelle emergenti nate dalla turbolenza e dalla complessità dell’epoca attuale postmoderna.
Considerando l’elaborato nella sua globalità si arriva a individuare la presenza di quattro grandi temi che sono stati contestualizzati e suddivisi tra i cinque capitoli di cui il lavoro si compone:

• La riproposizione dei principali contributi concettuali riguardo la disciplina del consumer behavior esposte secondo uno spaccato che ne ripercorre le tappe di sviluppo da un punto di vista cronologico‐temporale e teorico.

• La descrizione di tutte le fasi di cui si compone un processo decisionale d’acquisto, definendo, così, in che modo e con che intensità i fattori interni di natura psicologica e variabili esterne di natura ambientale condizionano le scelte e i comportamenti dei consumatori.

• Il “consumer advantage” come il vero vantaggio competitivo e produttivo sul quale le aziende devono puntare, ovvero una delle strategie di crescita ed innovazione postmoderne che ripone proprio nella conoscenza dell’individuo e nell’importanza della relazione tra azienda e consumatore il proprio oggetto di
indagine.

• La carica simbolica ed emotiva degli oggetti di culto, presenti anche nel campo automobilistico di cui “500” ne è un esempio. Gli oggetti icona sono merci intramontabili che vanno oltre la loro funzione primaria di tipo utilitario elevandosi ad un livello superiore, trasmettendo cioè ai loro possessori emozioni e sensazioni.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
IX    INTRODUZIONE     Dietro  a  decisioni  d’acquisto  apparentemente  insignificanti  si  celano  dei  processi  estremamente  complessi  capaci  di  indirizzare  i  consumatori  verso  un  prodotto  piuttosto che un altro. Come mai le giovani oggi giorno si vestono da ZARA e sfoggiano  contemporaneamente  borse  di  GUCCI?  Perché  i manager mangiano  al McDonald’s  nelle pause pranzo veloci, ma organizzano durante importanti meeting con i loro clienti  cene nei ristoranti più  in? E ancora, perché  i giovani  laureati aderiscono a una “tribù”  virtuale  piuttosto  che  a  un’altra  condividendo  con  perfetti  sconosciuti  le  proprie  esperienze e le proprie passioni legate a un prodotto? Oppure perché i giovani colti, in  carriera e senza figli acquistano oggetti di culto? Se ci si sofferma a riflettere su ognuno  dei  frangenti  di  vita  quotidiana  appena  citati,  si  scovano  due  verità:  tutte  le  esemplificazioni fornite ritraggono scelte di consumo e ognuno dei soggetti menzionati  è  a  suo  modo  un  consumatore,  indipendentemente  dalla  posizione,  dall’età,  dal  reddito e dal livello di istruzione. Spiegare e illustrare cosa si nasconda dietro le scelte  di  consumo  e  indagare  le  dinamiche  comportamentali  legate  all’acquisto  dell’automobile FIAT “500”, un prodotto che dal 2007 è  stato acquistato da 390.000  consumatori, sono gli scopi che questo elaborato si pone.   Questo  lavoro  intende affiancare  le  teorizzazioni assodate alle  concettualizzazioni  attuali che caratterizzano  la disciplina del consumer behavior. Per cercare di dare una  risposta scientifica alle domande iniziali è stato necessario, infatti, collegare e integrare  le teorie classiche  legate al periodo modernista  in cui nasce e si sviluppa  il consumer  behavior,  con  quelle  emergenti  nate  dalla  turbolenza  e  dalla  complessità  dell’epoca  attuale  postmoderna.  Considerando  l’elaborato  nella  sua  globalità  si  arriva  a  individuare quindi  la presenza di quattro grandi temi che sono stati contestualizzati e  suddivisi tra i cinque capitoli di cui il lavoro si compone:  • La  riproposizione dei principali contributi concettuali  riguardo  la disciplina del  consumer behavior esposte secondo uno spaccato che ne ripercorre le tappe di  sviluppo da un punto di vista cronologico‐temporale e teorico.   

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

500
automotive
comportamento del consumatore
comunicazione
consumer behavior
culto
emozione
fiat
industria automobilistica
leo burnett
marketing
postmodernita´

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi