Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I servizi d'investimento prima e dopo la crisi finanziaria

Il mio lavoro presenta come la recente crisi finanziaria abbia avuto un forte impatto sull'erogazione dei servizi d'investimento. Inoltre vengono analizzate le iniziative che i diversi organi di tutela (Consob, Banca d'Italia, ecc..) hanno proposto per arginare gli effetti della crisi sui servizi d'investimento e per riportare il sistema all'efficienza, e i pareri che alcuni esperti del settore hanno espresso in merito all'argomento.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE L’intero sistema finanziario globale è stato profondamente scosso dalla recente crisi finanziaria del 2007 – 2008, tanto che ne sono state minate le sue stesse radici. Radici che poggiano la loro base su un sistema istituzionale e di tutela di scambi ed investimenti. Questo sistema, però, non è stato capace di prevedere, né si è accorto, quando la situazione era già compromessa, dell’enorme “metastasi” che stava dilagando e che pian piano ha immobilizzato tutto il sistema finanziario globale e di conseguenza la stessa economia reale. Eppure, viviamo in un mondo globalizzato e multimediale, nel quale conosciamo in tempo reale tutto, o quasi. Come è stato possibile allora che nessuno abbia dato l’allarme in tempo per evitare, o, almeno, arginare tutto ciò? Questa è la domanda fissa e martellante di coloro che hanno affidato i propri soldi e tutta la loro fiducia di una corretta gestione di essi, nelle mani di banche, società d’investimento e gestori, per poi ritrovarsi senza più nulla, o quasi. Ecco quindi che la loro fiducia è venuta meno, e mancando quella, il sistema finanziario si è bloccato, non si investe più, o se si investe lo si fa evitando il più possibile di assumersi rischi, perché si ha paura, si vede l’inganno ovunque, anche nei provvedimenti che emanano le istituzioni.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Cristina Bovero Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1420 click dal 10/05/2010.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.