Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La distribuzione dei carichi nelle giunzioni filettate

La distribuzuine dei carichi nelle giunzioni filettate.
Dai dati ottenuti sia dal modello analitico che dai diversi modelli FEM appare subito evidente che la configurazione di vincolo è uno dei parametri che più influenzano le curve di distribuzione. In particolare si può affermare che nel caso in cui la madrevite è tesa la distribuzione risulta essere più costante di quanto lo sia per il caso in cui la madrevite è compressa...

Mostra/Nascondi contenuto.
1 1 INTRODUZIONE in meccanica una delle principali metodologie per realizzare le giunzioni tra vari componenti di un sistema Ł rappresentata dalle giunzioni filettate. Questa tipologia di giunzione deve la sua larga diffusione a diversi fattori come semplicit di cos truzione, economicit , facilit di montaggio e smontaggio, ingombri e peso ridotti. Per i motivi sopra elencati risulta chiaro quindi come sia di rilevante importanza un approfondita conoscenza di queste giunzioni. Il contributo di questo elaborato alla conoscenza sulle giunzioni filettate riguarda la distribuzione del tiro assiale della vite sui vari filetti della giunzione. In particolare verranno prese in considerazione due configurazioni della giunzione: 1. Madrevite compressa. Questa configurazione rappresenta l applicazione piø classica di giunzione filettata in cui l unione della due parti viene realizzata tramite l utilizzo di dadi e bulloni. 2. Madrevite tesa. A differenza della configurazione compressa, in questo caso nella madrevite Ł presente uno stato di trazione diretto lungo l asse della giunzione stessa. Nella pratica ci viene ottenuto saldando il dado su uno dei componenti da unire. Oltre alle due configurazioni sopra descritte sono state analizzate anche configurazioni particolari di dado completamente teso e di dado parzialmente teso e parzialmente compresso (dadi Serpress). L indagine della distribuzione del carico sulla filettature Ł stata ottenuta utilizzando sia un modello analitico che un modello numerico FEM. Le filettature analizzate in questo elaborato sono state scelte in modo da coprire il campo di diametri piø frequentemente utilizzato nelle comuni applicazioni, in particolare sono state sudiate le filettature metriche M4, M12 e M24 con diversi passi. Un secondo fine Ł stato quello di verificare la bont del modello analitico confrontandolo con quello FEM. In fine l ultimo scopo, ma per questo non meno importante, Ł stato quello di fornire una procedura di calcolo per la verifica di una qualsiasi giunzione filettata nonchØ indicazioni pratiche e accorgimenti per migliorare la distribuzione del carico sui filetti in modo da ridurre i gradienti di tensioni che potrebbero portare a rotture o innescare fenomeni di fatica.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Giorgo Altare Contatta »

Composta da 62 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1305 click dal 12/05/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.