Skip to content

La mediazione delle differenze culturali e la trasmissione del patrimonio generazionale nelle famiglie miste

Informazioni tesi

  Autore: Maria Silenzi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Macerata
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Scienze della Formazione Primaria
  Relatore: Isabella Crespi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 125

Oggetto della trasmissione intergenerazionale è la cultura, la quale si caratterizza per essere un prodotto storico che viene appreso dalle nuove generazioni e che viene condiviso all’interno di uno stesso gruppo sociale. La cultura ha la necessità di essere trasmessa nel tempo da una generazione all’altra, al fine di orientare l’uomo. Attore principale di questo processo, non è solo la nuova generazione, ma anche la famiglia. Nel processo di socializzazione il legame tra genitori e figli è fondamentale per l’istaurarsi del processo di trasmissione del patrimonio culturale tra la nuova e la vecchia generazione. L’esito di tale processo non è mai prevedibile, ma quel che è certo è che nell'ultima generazione si verrà a creare una memoria, congruente o contrastante, che influenzerà la storia degli individui che ne fanno parte. Le origini culturali influenzano maggiormente la coppia se questa è mista. Concetto rilevante derivato dall’incontro tra culture è quello di differenza, il quale si lega fortemente a quello di identità, in quanto differenza e somiglianza sono aspetti compresenti in questa. La famiglia è luogo privilegiato all’interno del quale differenze di genere, generazione e stirpe si confrontano. Le cose si complicano se oltre a queste si aggiunge quella di nazionalità, perché si viene a creare quello che alcuni autori chiamano un incrocio pericoloso. Affinchè tale intreccio possa portare ad una convivenza fatta di rispetto reciproco delle proprie appartenenze, i partner dovranno mediare le differenze culturali e compiere una transizione culturale, che permetta di modificare le differenze in risorse.
Dal lavoro di ricerca portato avanti è emerso che la cultura rappresenta un riferimento di senso importante che fa da guida soprattutto in quei particolari momenti di transizione familiare. Gli elementi culturali possono essere dunque paragonati ad una bussola che orienta la vita degli individui e che permettono un’attribuzione di senso alla realtà vissuta. Il ruolo della famiglia nella socializzazione è apparso congruente con quanto teorizzato dal modello relazionale, in quanto comunicazione, ma soprattutto relazioni familiari, risultano determinanti per l’istaurarsi di un rapporto efficace tra generazioni che si susseguono lungo una linea temporale. Proprio perché ogni famiglia trasmette una sua cultura, all’interno della coppia mista è necessaria la mediazione delle differenze culturali. Tra le modalità individuate, quella di allargamento del possibile è risultata di particolare interesse perché più delle altre permette un vero e proprio arricchimento culturale dei partner e soprattutto permette di mantenere solidi quei legami con le proprie origini. In tale tipo di strategia, inoltre, le rappresentazioni culturali dei partner sono usate in maniera dinamica per creare una vera e propria mixitè di coppia, cioè una miscela di tradizioni e storie tese alla definizione di una personale cultura familiare.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il tema delle coppie miste, oggetto d‟analisi principale di questa tesi, è certamente rilevante alla luce dei cambiamenti demografici a cui il nostro Paese è stato sottoposto in particolar modo negli ultimi trent‟anni. Il fenomeno delle migrazioni è in crescita continua, di pari passo con un cambiamento del progetto di vita delle persone che raggiungono il nostro Paese. Con ciò si sono stabilizzati i contatti e i rapporti tra individui portatori di culture differenti, moltiplicando le occasioni di instaurare legami più profondi e duraturi. Questi processi sono così accompagnati da diversi mutamenti sociali che di recente hanno assunto dimensioni di un certo rilievo: i matrimoni misti, o meglio quelle unioni dove un partner è italiano e uno appartiene ad una nazionalità differente. Un fenomeno relativamente nuovo, complesso e originale, che ha suscitato l‟interesse, oltre che mio, di un intero gruppo di ricerca, composto da otto studentesse della Facoltà di Scienze della Formazione Primaria, coordinato dalla professoressa Isabella Crespi, docente e ricercatrice nella stessa facoltà. Ognuna di noi si è interessata ad un particolare aspetto del fenomeno, ma insieme è stato raccolto il materiale che sarebbe poi servito per l‟analisi. La trasmissione intergenerazionale della cultura e della mediazione delle differenze è stato l‟aspetto a cui mi sono dedicata a curare, perché pensando alle coppie miste, mi sono da sempre chiesta in quale maniera due persone vissute per lunghi anni in terre anche molto lontane tra loro, e quindi a cui era stata trasmessa da sempre una cultura differente da quella dell'altro, potessero convivere insieme in un‟unione come quella matrimoniale. Da queste riflessioni ho sviluppato l‟idea di voler indagare in quale maniera due soggetti provenienti da nazionalità diverse, e quindi appartenenti a culture lontane tra loro, potessero gestire le differenze che possono emergere nella quotidiana vita insieme. L‟obiettivo principale del presente lavoro è quello, quindi, di arrivare a conoscere attraverso quale strategia/e i partner di coppa mista negoziano le loro differenze culturali, derivate da quanto hanno ricevuto nella trasmissione intergenerazionale dalla loro famiglie di origine.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

coppia mista
coppie miste
cultura
culture
differenze
famiglia
famiglia mista
famiglie miste
immigrazione
immigrazioni
intergenerazionale
matrimoni misti
matrimonio misto
mediazione
mixité
mutamenti sociali
negoziare
negoziazione
patrimonio generazionale
socializzazione
sociologia
strategie

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi