Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La legislazione sulla privacy

La legislazione sulla privacy rappresenta un emblematico esempio dell'evoluzione del diritto. Sin dalla sua nascita nel 1890, tale materia è stata oggetto di un'attenta analisi a causa della sua peculiare delicatezza e della difficoltà di consentirne una definizione certa e calzante con le esigenze mutevoli delle società moderne. Nonostante ad oggi ci sia una legge del 2003, sono forti le sollecitazioni per una sua rilettura alla luce dei cambiamenti tecnologici ed informatici che quotidianamente investono la vita dei cittadini del mondo e spesso mettono in serio pericolo il rispetto della vita privata. In questo lavoro si è cercato di sintetizzare l'attuale legislazione sulla privacy con uno sguardo al diritto comunitario e, partendo dalle esperienze planetarie più significative (USA, Europa) si è posto l'accento sull'attuale Codice Privacy del 2003.

Mostra/Nascondi contenuto.
I INTRODUZIONE Il percorso compiuto dalla normativa sulla privacy ha vissuto significativi “sbalzi di temperatura” che in parte hanno dato vita ed alimentato novità rilevanti ed innovative, ed in parte hanno dato seguito a non augurabili, ma fisiologiche storture. Ad oggi la legislazione sulla privacy si presenta come un’enorme e complessa costruzione in costante mutazione ed aggiornamento, destinata a percorrere un sentiero sconnesso ed imprevedibile, ma soprattutto infinito e mutevole. Certamente la definizione di “cantiere aperto” ben si attaglia a quello che è, al momento, una sovrastruttura normativa nazionale e comunitaria la quale diversamente non poteva configurarsi, rifiutando in tal maniera una cristallizzazione che in breve tempo l’avrebbe resa portatrice di una inelasticità di fondo, di una inservibilità congenita. La “magmaticità” della normativa deve far fronte alle esigenze di una società che si evolve (e si evolverà) a velocità sempre più elevate, sia da un punto di vista antropologico-culturale, sia da un punto di vista tecnologico-informatico. L’evoluzione stessa della comunità sociale e delle sue tecnologie, sempre più invasive, ha richiesto un’attenzione maggiore

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Pietro Senatore Contatta »

Composta da 118 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7391 click dal 28/07/2010.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.