Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Negoziare la nascita. Una analisi antropologica dei sistemi medici dell'isola di Chiloè (Cile)

Una analisi della pratica del parto nella cultura Mapuche con una comparazione con il sistema biomedico in materia di gravidanza, esami clinici e parto.
La tesi si è sviluppata nell'isola di Chiloè, Cile.
Parto interculturale.
Sistemi simbolici Mapuche.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE " Perch interessarsi al parto? Quale pu essere lʼimportanza di indagare un ambito che presenta la stessa evoluzione, corporea e siologica, in ogni zona del pianeta? Siamo stati abituati ad avere una visione dellʼevento parto data dal nostro modello medico e dalla cultura nella quale viviamo la nostra quotidianit . Questa visione culturalmente de nibile come biomedica del dare alla luce ci conduce verso una particolare concezione del signi cato di parole come travaglio , parto , gravidanza , feto . Nel modello medico occidentale lʼatto di partorire considerato un momento traumatico e patologico in cui la donna deve essere soccorsa attraverso gli strumenti e le pratiche mediche generate per gestire questo evento. Anche in altre culture umane vi questa visione del parto come momento traumatico ma viene per inglobata in una concezione della persona come elemento avente un insieme di bisogni e di necessit , un modo di intendere la vita umana in modo olistico. La donna nella maggior parte delle culture viene educata a vivere la sua gravidanza ed il momento del parto in modo pi fatalistico, in relazione quindi alla concezione della vita come un destino che si deve compiere. Nella nostra societ la gravidanza stata completamente strumentalizzata. Lʼutilizzo di macchinari per lʼecogra a o la registrazione delle contrazioni uterine, i controlli medici, le analisi e gli esami di laboratorio hanno comportato un distacco emotivo da parte della medicina da quel lato misterioso ed affascinante che il mistero della vita ed i signi cati che questo mistero porta con s . Questo mio lavoro non vuole essere un sostegno alle tesi che evocano un ritorno alla fase pre-moderna nella quale le donne vivevano la loro gestazione senza compiere nessuna visita medica o esame clinico di controllo, condizione peraltro nella quale vivono la maggior parte delle donne del pianeta. Il mio lavoro vuole essere unʼanalisi 6

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sara Romanelli Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1501 click dal 27/07/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.