Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La carta dei servizi dell'Agenzia del Territorio: il caso dell'ufficio provinciale di Foggia

Questo Project Work analizza il miglioramento della perfomance nella PA ed i relativi strumenti di ausilio, tra i quali vi è certamente la Carta della Qualità, quindi analizza il passaggio dalla carta dei servizi alla carta della qualità delle Agenzie Fiscali, presentando il case history dell'Ufficio provinciale di Foggia.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione L’importanza d’introdurre ed applicare i concetti di efficienza ed efficacia nella Pubblica Amministrazione deriva dalla presa di coscienza collettiva che il sistema economico odierno non può e non deve subire rallentamenti di nessun tipo dall’apparato istituzionale, pena la perdita di competitività sul mercato. Il “salto di qualità” implicito all’adozione di tecniche manageriali orientate al controllo di gestione deve essere compreso come un’opportunità per rilanciare, soprattutto in questa fase storica, la domanda interna di beni di consumo, perché, a mio giudizio, un fisco equo può creare “valore aggiunto” tra i cittadini, in termini di propensione al consumo, rilanciando l’economia del sistema – paese e generando entrate che, se correttamente investite nella Pubblica Amministrazione, non concorrono ad alimentare il deficit dello Stato. Il “Controllo di Gestione” è uno strumento che contribuisce a razionalizzare la spesa, in termini di costi di funzionamento della Pubblica Amministrazione, contribuendo così a supportare la produzione e la circolazione di informazioni all’interno di una struttura organizzativa, accrescendo il patrimonio conoscitivo dei dipendenti e migliorando il clima all’interno degli uffici, il tutto a vantaggio dei servizi erogati al cittadino-utente. Il “Sistema Informativo Contabile”, come noto, persegue la finalità di supportare i decisori aziendali nelle analisi che attengono alle condizioni di economicità aziendale. La “Carta della Qualità”, invece, avvicina la Pubblica Amministrazione al cittadino ed in particolare agli stakeholders che, per mezzo dei servizi pubblici assicurano sviluppo economico e garantiscono un sistema di regole proprio dell’ordinamento giuridico, contribuendo così a creare certezze nel “vivere comunitario” in un clima di libera convivenza. Quindi è ragionevole affermare che l’Agenzia del Territorio costituisce un benchmark di riferimento per le altre istituzioni della Pubblica Amministrazione perché opera in condizioni di efficienza ed efficacia. 3

Tesi di Master

Autore: Tommaso Mirko De Rogatis Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 328 click dal 25/08/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.