Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cambiamenti organizzativi nella gestione di un sistema elettronico di biglietteria e controllo accessi: il caso Rimini Fiera

Lʼanalisi che verrà condotta in questa tesi di laurea si basa essenzialmente sul lavoro svolto dall'autore presso il quartiere fieristico di Rimini durante il biennio 2007-2008: in qualità di responsabile tecnico del sistema di biglietteria elettronica e controllo accessi per conto di unʼazienda partner di Rimini Fiera ho affrontato in prima persona il cambiamento organizzativo legato al nuovo tipo di rapporto tecnico-commerciale che si è creato a partire dal gennaio 2007 tra le due aziende (tale cambiamento sarà ampiamente trattato nel secondo capitolo).
In particolar modo si utilizzerà un approccio di tipo Business Process Reengineering (BPR) per individuare il percorso strategico seguito dall'ʼazienda per cui ho operato all'interno del quartiere fieristico, allo scopo di realizzare quei cambiamenti organizzativi che il nuovo tipo di rapporto contrattuale ha reso indispensabili per il conseguimento di risultati superiori, in termini sia di efficacia di risposta alle esigenze del cliente, sia di efficienza nell'implementazione dei vari processi aziendali.

Mostra/Nascondi contenuto.
Breve pro lo Rimini Fiera s.p.a. 1 Rimini Fiera SpA opera da oltre 60 anni sul mercato interno e su quello internazionale: presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni; direttore generale, Piero Venturelli. Rimini Fiera fa parte di E.M.E.C.A., l«Associazione dei Grandi Quartieri Fieristici Europei e di UFI (l«Union des Foires Internationales raggruppante i maggiori organizzatori eristici mondiali) che appone il suo prestigioso marchio su tre prodotti della S.p.A. riminese (Sigep, Mia e Tecnargilla). L’assetto societario della S.p.A. riminese vede quali soci pubblici Comune di Rimini, Provincia di Rimini e CCIAA con quote eguali e per il restante 14,88 % contempla soci privati (Promotor International; King Spa; Impregilo Edilizia Spa; FieraInvest Srl;  Banca Opi;  Aia Ass. Italiana Albergatori Rimini Capital spa; Newco Ascom Spa; Confesercenti Invest Srl; Cbr Cooperativa Braccianti Riminese Scarl; Ceisa; Assimpresa Spa; Cassa di Risparmio Rimini; Fondazione Cassa di Risparmio Rimini; Banca Malatestiana Credito Cooperativo Scarl; Concrete Srl;  Camst Scarl; Adria Invest Srl; Api Associazione Piccole e Medie Imprese di Rimini; Con ndustria Rimini; Fincoop Rimini Srl; S.A.L.A Srl ). Breve pro lo azienda fornitrice del servizio di biglietteria e controllo accessi 2 Lʼazienda fornitrice del servizio di biglietteria elettronica e controllo accessi uno dei principali operatori italiani nel settore della gestione ed organizzazione dei servizi di accoglienza, sicurezza, nella produzione e commercializzazione di sistemi di biglietteria Cambiamenti Organizzativi nella Gestione di un Sistema Elettronico di Biglietteria e Controllo Accessi: Il Caso Rimini Fiera 7 1 Fonte: sito internet http://www.rimini era.it/ 2 Fonte: sito internet uf ciale fornitore del servizio.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marcello Fabbri Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 328 click dal 27/08/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.