Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Failure mode and effect analysis - Un'analisi della letteratura

La tesi qui di seguito proposta è volta alla presentazione di uno strumento statistico-matematico di gestione e controllo della qualità di prodotti, materiali, disegni e servizi che vengono sviluppati all’interno di un’azienda o di una società di servizi: la FMEA ( Failure Mode and Effect Analysis). L’obiettivo principale del progetto è quello di diffondere la conoscenza circa un utile strumento utilizzato ormai in molteplici realtà al fine di monitorare, prevenire e correggere potenziali rischi e modi di guasto. Scopo secondario della tesina è quello di relazionare la FMEA e il ciclo di vita di un prodotto: stimarne cioè i costi di gestione, dal concepimento alla “morte”, in funzione alla sua probabilità di guastarsi o danneggiarsi.

Mostra/Nascondi contenuto.
FMEA: Failure Mode and Effect Analysis INTRODUZIONE La tesi qui di seguito proposta è volta alla presentazione di uno strumento statistico- matematico di gestione e controllo della qualità di prodotti, materiali, disegni e servizi che vengono sviluppati all’interno di un’azienda o di una società di servizi: la FMEA ( Failure Mode and Effect Analysis). L’obiettivo principale del progetto è quello di diffondere la conoscenza circa un utile strumento utilizzato ormai in molteplici realtà al fine di monitorare, prevenire e correggere potenziali rischi e modi di guasto. Scopo secondario della tesina è quello di relazionare la FMEA e il ciclo di vita di un prodotto: stimarne cioè i costi di gestione, dal concepimento alla “morte”, in funzione alla sua probabilità di guastarsi o danneggiarsi. Tabella 0.1 – Fonti e topics Nonostante siano passati più di cinquant’anni dalla prima applicazione di un progetto FMEA, la letteratura a riguardo è relativamente scarsa per quel che concerne sia l’aspetto teorico che la descrizione di procedure standard per l’implementazione. D’altro canto, sono molte le pubblicazioni riguardanti alcune sue applicazioni pratiche: questo è principalmente dovuto al carattere intrinseco dello strumento in analisi, quello cioè di essere uno strumento di controllo interno alle aziende. Inoltre, 3

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Erik Cescon Contatta »

Composta da 51 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1962 click dal 31/08/2010.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.