Skip to content

Lo sviluppo delle reti di accesso di nuova generazione: aspetti di politica industriale e regolatoria

Informazioni tesi

  Autore: Carla Di Tullio
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi Gabriele D'Annunzio di Chieti e Pescara
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economico-aziendali
  Relatore: Davide Quaglione
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 169

Fin dalle origini della storia del genere umano, a comunicazione ha sempre rappresentato una prerogativa fondamentale. Con il passare dei secoli,le forme di comunicazione si sono evolute sempre di più ed in modo repentino verso nuove forme e treguardi,che mai si sarebbe pensato di raggiungere. La nascita di Internet,la digitalizzazione dei contenuti,il sorgere di servizi fruibili attraverso la rete,rappresentano la base del profondo cambiamento che sta interessando non solo gli operatori specifici del settore,ma l'intera economia nel suo complesso.[...] Con l'avvento dell'economia digitale non cambia solo il modo di pensare e comunicare,ma il modo attraverso cui molte attività economiche vengono svolte.[...] Con la nascita dell'economia digitale queelo che caratterizza la struttura produttiva e che fa la differenza è la capacità di diffondere conoscenza:asset fisici perdono importanza,mentre cresce il valore di asset della conoscenza. Alla base di tutti questi cambiamenti,abbiamo un fenomeno decisamente significativo che ha reso inevitabile la ristrutturazione del sistema capitalista: la nascita della New Economy e la Rivoluzione ICT. Scopo di tale lavoro è analizzare l'impatto che le tecnologie ICT determinano in termini di crescita e sviluppo, in particolare in relazione alla banda larga,quale tecnologia con i maggiori effetti sistemici.
Nel primo capitolo è stata introdotta la New Economy come nuovo paradigma economico e finanziario e la rivoluzione ICT.Attrvaerso contributi della letteratura esistente,si è analizzato l'impatto sulla crescita,in relazione ad esempio a PIL e occupazione,dell'utilizzo di tali tecnologie,in particolare negli USA,Europa e Italia.
Il secondo capitolo fornisce una panoramica da un punto di vista più tecnico,delle principali tipologie di tecnologie a banda larga oggi esistenti,e la situazione relativa alla copertura di alcuni paesi.
Il terzo capitolo affronta il tema della regolamentazione e competizione nel mercato di riferimento. Si sono analizzati alcuni tra i differenti approcci adottati da diversi sistemi economici mondiali,chiarendo i benefici fondamentali per il consumatore se esiste una maggiore concorrenza nel mercato.L'analisi si è soffermata sempre su USA e alcuni stati europei.L'ultimo capitolo ha analizzato nello specifico la situazione italiana, costantemente in ritardo rispetto ad altre economie mondiali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1. LA NEW ECONOMY: UN NUOVO PARADIGMA ECONOMICO E FINANZIARIO In tutti i più significativi cambiamenti che, nel corso della storia, sono intervenuti in ambito economico, soprattutto quando gli effetti di questi cambiamenti hanno generato ripercussioni sull’intera società, i risultati a cui la ricerca storica ed economica è giunta, non si sono mai potuti classificare come definitivi. Le diversità di approccio o di analisi dei risultati diventano poi ancora più complesse nel momento in cui bisogna fare i conti con fenomeni piuttosto recenti per i sistemi economici, o addirittura per fenomeni ancora in corso. La nascita della cosiddetta New Economy rientra sicuramente in uno di questi casi: i suoi profili normativi ed i suoi effetti appaiono ancora, ad oggi, incerti, sia dal punto di vista macroeconomico (per quanto riguarda la crescita e lo sviluppo), sia dal punto di vista microeconomico (ad esempio in tema di costi di transazione, di rendimenti connessi alle nuove tecnologie, di ampliamento e variazioni nella struttura di alcuni mercati). La New Economy è conosciuta come l’economia della Rete e delle Telecomunicazioni, e si è sviluppata principalmente grazie alla nascita, alla crescita e allo sviluppo di Internet, cioè quel sistema telematico che connette in un unico insieme milioni di computer in tutto il mondo, rendendo possibile scambiare messaggi, acquisire informazioni, ricevere e spedire file, realizzare transazioni, in tempo 1 reale. 1 «L’Era della Rete è la possibilità, emersa negli anni ottanta, di connettere in rete i personal computer all’interno di una organizzazione. […] La Rete nella forma aperta e mai totalmente controllabile con la quale a partire dai primi anni ’90 ci confrontiamo, appare con l’esplosione del fenomeno Internet (e delle Web Tecnologies). Tale esplosione ha proseguito e accelerato il processo di 14

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi