Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La valutazione del capitale economico di un'azienda operante nel settore tessile

La tesi verte sui diversi modelli (metodo patrimoniale, metodo dei multipli di borsa, metodo reddituale e metodo del discounted cash flow) applicati dalla letteratura economica ai fini della valutazione del valore economico di un'azienda.
Ho applicato questa metodologia ad un caso pratico, l'azienda Zucchi, operante nel settore tessile casa, mercato maturo ed a forte rischio concorrenza dei prodotti a basso costo di manodopera provenienti dall'Est, per capire se il mercato stava sopravvalutando o sottovalutando il valore di tale impresa.
La tesi riporta applicazioni pratiche dei metodi di valutazione suesposti.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 Premessa La misura del valore delle aziende rappresenta oggi un tema di rilievo non solo per alcune operazioni finanziarie, ma più in generale per l'orientamento delle strategie e delle scelte di gestione. Il capitale economico è quella particolare configurazione del capitale d’impresa che si intende determinare quando si valuti il sistema aziendale nel suo complesso ai fini del trasferimento e nell’ottica di un valutatore indipendente, estraneo agli interessi dell’acquirente o dell’alienante. Il dibattito degli economisti d’azienda attorno ai diversi metodi di valutazione del capitale economico è uno dei temi dell’economia aziendale che più mi ha affascinato e che ho ripercorso nel terzo capitolo di questo lavoro. L’azienda da me scelta come oggetto della valutazione è un’impresa non quotata operante in Italia nel settore “tessile casa”, che produce e distribuisce anche all’estero prodotti tessili per il comparto bagno, mare, cucina ed arredamento. Nel primo capitolo ho svolto un’analisi del settore, basandomi essenzialmente sulle informazioni fornite da alcune banche dati, quali Centrale dei Bilanci e Prometeia. Lo studio è volto a presentare l’attività e i dati economico-finanziari delle aziende operanti in tale settore ed a tracciare un quadro sull’andamento macroeconomico dello stesso. Il secondo capitolo presenta l’azienda target, che in questa sede chiamerò IdeaCasa S.p.A. per garantire la riservatezza dei dati. L’azienda è attualmente in una fase di ridimensionamento della struttura produttiva resasi necessaria a causa del calo della domanda che sta caratterizzando il settore “tessile casa”, dovuto sia al cambiamento degli stili di vita dei consumatori, sia, soprattutto, all’aumentata pressione delle importazioni dai Paesi a bassi salari. Al fine di ottenere un quadro sulla situazione economica finanziaria e patrimoniale della società ho proceduto a riclassificare gli ultimi tre bilanci d’esercizio, in particolare lo Stato Patrimoniale è stato riclassificato secondo il

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Chiara Pomella Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2644 click dal 15/02/2011.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.