Skip to content

The imagery of the castle in Edgar Allan Poe

Informazioni tesi

Traduttore: Gioia Nasti
  Tipo: Traduzione
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi della Tuscia
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Sandro Melani
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 55

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"L'imagery del ''maniero'' in Edgar Allan Poe"

This thesis wants to reveal the element of the house in Poe, in particular that of the castle, as a reflex of the characters' inner space: the perceptive element analyzed through the narrators' eyes reveals the architectural structures and the furniture in these four stories, are preparatory to the development of the story, explain and transform it. At the same time, the characters influence the environment around them, finding the connection between their psychic evolution and the following changes in the furniture.
In an anthropological-cultural and analytic prospective of reading a picture can be composed, where the reciprocal influences among the various parts create a double-locked door: with the first key, we can draw the objective links among architecture, furniture and characters; the second key, definitively opens the door of dream-like perception, which cancels and recreates the space for a catharsis, uniting and levelling the separation formed before between the object and the subject of the story. The space of dream is capable to contain both the fictitious universe of reality as a deception and the real one where the self, recomposing his own identity thanks to a desire no more alienated but reproduced and realized through the image, becomes stronger thanks to the last and imperative sharing: the ones making death the media means par excellence for the conjunction with the universe creative and panic entity.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduction The house of the dream Oh! that my young life were a lasting dream! My spirit not awakening, till the beam Of an Eternity should bring the morrow. E. A. Poe <<Dreams>>. The literary space in Poe, as house, is presented as an intimate dimension: a place where time stops and goes back searching one’s lost identity because of a fictitious reality not respecting the needs of the cosmic evolution of a character. Robinson speaks of a transition from a material to an angelic level of existence. “Poe is most interested in the process of apocalyptic transformation- in the transitional medium that makes possible the movement from one level of material existence to another, from the human to the angelic. Transition: this is the focus of most of Poe’s poems, of the tales of metempsychosis and doubling, the mesmeric revelations, the angelic colloquies, and the sea-voyages. (...) Like Poe’s poetry, his tales at their best present the reader with a single narrative situation, which is developed not through character and event but through the accumulation of details and the horrific though strangely lyrical intensification of both environmental threats and the narrator’s sensations.”1 The area and the character are then linked to each other. In a directly proportional way, the transformation of this area keeps up with the emotional evolution of characters in order to ensure the transition from an earthly to an angelic level, which draws: “A tableau atemporally intensified to the point of overload, (...) the point at which reality dissolves and (...) is transfigured.”2 In Poe’s stories, houses and castles, as spaces for the reflection in whose intimacy the story develops and gets free from reality, allow us to arrive at the realm of fantastic invention, acquiring such an importance to become characters participating in the action. The space built in the setting is not a merely physical space, but rather a sort of echo of the main characters’ inner and emotional variations. Without it, characters wouldn’t have an adequate place for their action. The setting, together with its constitutional elements, transforms itself and reads, under a decorative key, all deep expectations of the characters, like in a mirror where cast images are distorted because they are mixed with the characters observing them. The castle, with its rooms, corridors, crypts, attics, and its alternation of low and high floors, corresponds to the character’s formative path. His identity stays following flights of rooms where tapestry is a symbolic background for their réveries, interpreting them in their most familiar essence, incorporating them in the carpet of the soul: “The soul of the apartment is the carpet. From it are deduced not only the hues but the forms of all objects incumbent.”3 1 Douglas Robinson. American Apocalypses. The Johns Hopkins University Press, Baltimore, 1985, p. 111-112 2 Ibid. 3 E. A. Poe. “The Philosophy of Furniture” in The Fall of the House of Usher and Other Writings. Penguin, London,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

arabesque
castle
death
double
dream
furniture
gloom
gothic
identity
ligeia
metzengerstein
perception
poe
psychic
red death
reflex
setting
space
stories
symbol
tapestry
terror
usher
windows

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi