Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il matrimonio nella dottrina e nella giurisprudenza nord americana

Questa tesi si prefigge lo scopo di analizzare l'istituto del matrimonio e l'impatto che esso ha avuto nell'ambito della cultura nord americana, prendendo in considerazione gli aspetti che fondano e creano le basi della dottrina e della giurisprudenza. In particolare viene trattato "il consenso matrimoniale", l'incapacità a prestare tale consenso analizzando conseguentemente il canone 1095 del codice di diritto canonico.
Gli argomenti trattati, inoltre, toccano argomenti come la ninfomania, l'omosessualità ed i suoi aspetti psicologici e giuridici, l'AIDS ed il legame con il matrimonio canonico, la guerra del Vietnam, il "post-traumatic stress disorder" e le conseguenze giuridiche, la sclerosi multipla ed il consenso matrimoniale, la schizofrenia e la nullità del matrimonio, il divorzio quale "istituto americano" ed il procedimento di nullità' del matrimonio nell'ambito della giurisdizione statunitense.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE “Costanza ti amo ma senza speranza” : potrebbe anche essere uno slogan pubblicitario o il titolo di un film che in qualche modo vuol sembrare originale. Ma in realtà è una frase come tante che si legge facilmente nei caratteri cubitali che l’hanno impressa su uno dei tanti muri della città. L’amore vuole l’altro, da quando “s’aperse in nuovi amori l’eterno amore” 1 , da quando Dio, che è amore, disse : “non è bene che l’uomo sia solo, voglio creare un aiuto che gli sia simile…e i due saranno una sola carne” 2 ; dall’amore inizia il cammino che conduce l’uomo alla donna e questa all’uomo con un processo di scambievole dono che si sostanzia nella comunione di vita, nell’instaurare i rapporti, vincoli, legami, unioni nelle quali vivere, estrinsecarsi, offrirsi e ricevere ed in questo reciproco dono, offerta e scambio, continuare a vivere, a perpetuarsi, a prolungarsi in altri amori, in altre vite, in altri esseri umani. In ciò si fonda il matrimonio che ha origine radicata nel diritto di natura, il cui elemento fondamentale è rappresentato dal consenso che non può essere supplito in altro modo; un istituto il cui oggetto e le cui proprietà essenziali si sottraggono alla libera volontà dei contraenti. Nella sua summa theologiae San Tommaso 3 ha preso in esame alcuni significati e definizioni del matrimonio, analizzandoli con lo 1 Dante, III, 29, 18 2 Gn 2, 18.24 3 San Tommaso D’Aquino, “Summa theologiae”, Suppl., q. 42, a. 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Roberta Cardinetti Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4608 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.