Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La rappresentazione dell'immigrato nei telegiornali italiani e francesi

Oggetto del presente lavoro è l’analisi della rappresentazione dell’immigrato all’interno delle edizioni dei principali telegiornali italiani e francesi durante un periodo campione di trenta giorni, con l’obiettivo di riuscire a cogliere quale immagine del complesso fenomeno migratorio viene offerta al pubblico e quali potenziali ripercussioni a livello sociale e di civile convivenza si nascondono dietro determinate scelte editoriali.
Il fenomeno dell’immigrazione si può dire ormai, nel bene e nel male, tema di pubblico dominio; ogni giorno è oggetto di discussioni e dibattiti, di studi e ricerche scientifiche; portatore di importanti implicazioni sociali economiche e culturali, invoca serie e lungimiranti scelte politiche e istituzionali atte a favorirne un impatto il meno traumatico possibile sul tessuto civile, nonché un dispositivo legislativo organico ed efficace che non neghi ma risolva gli eventuali disagi. Questo scenario complesso è investito dai riflettori dei media che, attraverso proprie peculiari modalità di rappresentazione, danno visibilità al popolo dei migranti, attraverso immagini dell’immigrazione che contribuiscono in maniera decisiva alla formazione dell’opinione pubblica. La comunicazione mediatica, soprattutto televisiva, a causa della sua onnipresenza e pervasività, può contribuire alla costruzione di una società aperta, tollerante, pluralistica e multiculturale, ma può altresì alimentare una logica di sospetto e di paura del diverso, un clima d’insicurezza e la diffusione di pregiudizi, stereotipi e atteggiamenti discriminatori.
Gli operatori dell’informazione possono essere quindi promotori sociali o manipolatori morali. Hanno il potere di favorire od ostacolare il processo d’integrazione e di reciproca conoscenza.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 CAPITOLO I UN APPROCCIO DIFFERENTE ? Come già accennato nell‟Introduzione a p. 3, le notizie raccolte analizzando le edizioni serali dei principali telegiornali nazionali italiani e francesi negli intervalli di tempo compresi fra l‟1 e il 15 ottobre 2008 e fra l‟1 e il 15 dicembre 2008 sono state inserite in due tabelle sinottiche che mettono in evidenza i singoli avvenimenti focalizzandosi di volta in volta su aspetti differenti, ascrivibili a due aree principali di analisi: contenuto e linguaggio. Non abbiamo ritenuto di dover operare delle sostanziali modifiche rispetto alla composizione della griglia di rilevazione (già presentata nell‟Introduzione a p. 2) in quanto ci è parsa funzionale al nostro scopo. L‟analisi del contenuto riguarda il tipo di notizia data, e, più nello specifico, l‟argomento a cui si riferisce l‟evento di cui si parla; l‟identità dei protagonisti, ulteriormente classificata in: adulti, bambini e minorenni e il ruolo da essi ricoperto in qualità di attore o di vittima; infine è segnalato l‟eventuale coinvolgimento delle istituzioni. L‟analisi del linguaggio si sofferma invece sui diversi termini utilizzati per la definizione dei soggetti (extracomunitario, straniero, aggettivo di nazionalità, immigrato, clandestino), nonché sul tono del servizio che può risultare neutrale, drammatico, paternalistico e/o pietistico, allarmistico e/o criminalizzante. I.1. Contenuti I.1.1. Argomenti La Tab.1 a p. 6 riprende le categorie di argomenti già presentate nelle tabelle sinottiche riportate in Appendice alle pp. 63 e 68 e presentate nell‟Introduzione a p. 3. Gli argomenti a cui si riferiscono le notizie trasmesse dalle edizioni serali dei principali telegiornali italiani e francesi nel periodo di rilevazione scelto sono sottoposte ad un‟analisi di tipo quantitativo. Ritengo opportuno inserire qui alcune precisazioni metodologiche: - nel computo ho considerato una sola volta le notizie con il medesimo contenuto nel caso in cui si ripetessero nella stessa data su emittenti diverse della stessa nazione o nel caso in cui venissero riproposte con sviluppi nei giorni successivi; - ho collegato la singola notizia all‟argomento predominante, senza considerare l‟ascrivibilità della stessa a più argomenti.

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Elisa Gatti Contatta »

Composta da 75 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1384 click dal 24/09/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.