Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Variazioni dei livelli di Apoptosi in pazienti criptorchidi trattati e non con hCG

La tesi è divisa in due parti, una iniziale review sul criptorchidismo e gli orientamenti attuali e il lavoro sperimentale vero e proprio. E' stata valutata, con metodica immunoistochimica, l'espressione di due proteine coinvolte nella regolazione dell'apoptosi (morte cellulare programmata), BAX e BCL-2, in biopsie di testicoli criptorchidi prese durante l'orchidopessi. Le conclusioni portano a considerare il processo apoptotico come un indice prognostico, in termini soprattutto di fertilità e a rivalutare le modalità di somministrazione della terapia medica con hCG.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Si definisce “criptorchidismo” l’assenza unilaterale o bilaterale dei testicoli dallo scroto, a causa di un parziale o totale arresto del processo di migrazione della gonade maschile dalla cavità addominale al sacco scrotale. Embriologia e differenziazione delle gonadi Lo sviluppo embriologico dell'apparato genitale maschile comprende due fasi: uno stadio indifferente, comune sia al sesso maschile che a quello femminile e che si prolunga sino alla fine della 6 a settimana di vita embrionale, e un secondo stadio della differenziazione testicolare caratterizzato dalla trasformazione della gonade indifferenziata in testicolo, epididimo e genitali esterni. Questa fase comincia alla 7 a settimana di vita intrauterina. La differenziazione della gonade primordiale è determinata da una precisa sequenza genica normalmente presente sul braccio corto del cromosoma Y. Tale regione genica, detta

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Antonio Maria Granata Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2149 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.