Skip to content

Annotazione e resa delle metafore nell'interpretazione consecutiva dei discorsi di Barack Obama

Informazioni tesi

  Autore: Jurij Domenichini
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Macerata
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Laurea magistrale in Lingue straniere per la comunicazione internazionale
  Relatore: Ira Torresi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 205

This thesis consists of an experimental study in consecutive interpreting, whose focus is on metaphors. The aim of this study was to observe and analyze if and how a group of students noted down and translated metaphors. To achieve this goal, I used a corpus of five speeches by Barack Obama, the current President of the United States. The experiment was conducted on ten students attending the first year of the MA Course Lingue straniere per la comunicazione e la cooperazione internazionale of the University of Macerata. The corpus of speeches includes the Victory Speech and the Inaugural address, too. This study is made up of two main parts: the first analyzes how the students noted down the metaphors, while the second takes into account the translations of the metaphors. Beforehand, a rhetorical analysis of the five speeches was carried out, to highlight the main rhetorical strategies used by Obama and to understand his metaphors. The thesis also deals with rhetoric, an old art and political speeches, which tend to be persuasive and are thus linked to rhetoric and with life and the political career of Barack Obama.
As the experiment in itself is concerned, the results have shown that when the students noted the metaphors, they generally used words more than symbols, writing more in English than in Italian. However, in many cases the students did not note the metaphors at all. Moreover, they rarely explicitly highlighted in their notes that the expressions were metaphors. In the production phase of consecutive interpreting the ten students chose most of the times to translate literally rather than freely. It was observed that the main priority of the students was to catch the sense in the note-taking phase and to convey it correctly in the production phase. It was surprising to see that in certain cases, the students did not render the metaphor correctly, even though they had noted it in a comprehensible way.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il fulcro della mia tesi consiste in uno studio sperimentale sull‟interpretazione consecutiva con il quale ci si è proposti di verificare se e come un gruppo di studenti universitari del primo anno del Corso di laurea in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale della Facoltà di lettere e filosofia dell‟Università di Macerata abbia annotato le metafore presenti in un corpus di discorsi, e se e come le abbiano rese nella fase di produzione. Il corpus è formato da cinque discorsi dell‟attuale presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Ho scelto di usare i discorsi da lui pronunciati durante il periodo della campagna elettorale per le presidenziali, a motivo della loro forte carica persuasiva e a causa della capacità di coinvolgermi che avevano le sue orazioni, che non risultano mai noiose. Soprattutto mi ha colpito il fatto che nei suoi discorsi Obama faccia appello a principi nobili, ispirati anche alla religione ma non solo, quando ormai troppo spesso i politici cercano di seguire la strada più facile per vincere, vale a dire quella di stimolare gli istinti più bassi e materiali dell‟elettorato. Il metodo di lavoro è stato il seguente: in una fase preliminare, ho raccolto dal web il maggior numero possibile di discorsi di Barack Obama e dopo averli letti attentamente, ne ho selezionati cinque, cercando di scegliere quelli più ricchi e più significativi dal punto di vista delle figure retoriche e delle metafore. Il passo successivo è stato quello di adattare i cinque discorsi alle capacità e al metodo didattico adottato dalla docente; quindi ho abbreviato e ridotto i discorsi in modo che questi non superassero i cinque minuti, corrispondenti a circa 450 parole, il limite massimo usato in ambito didattico per la consecutiva. In seguito, durante le lezioni del corso di interpretazione di trattativa e consecutiva la docente ha letto i cinque discorsi: per ogni discorso ho raccolto gli appunti di dieci studenti e ho videoregistrato le rese di due di loro. Il presente lavoro è organizzato in sette capitoli: il primo capitolo tratta della retorica, tracciando la storia di quest‟arte antica a partire dalla retorica aristotelica, spiegando il suo sviluppo nei secoli fino al declino provocato dal razionalismo. Il capitolo analizza anche le tre tipologie di argomenti, vale a dire l‟ethos, il pathos e il logos, le figure retoriche, strumenti essenziali della retorica, e il ruolo del pubblico. Infine il capitolo approfondisce la versione moderna della retorica. Il secondo capitolo affronta l‟argomento dei discorsi politici e della comunicazione politica, un fenomeno antico che nell‟era moderna ha acquisito un‟importanza preponderante anche gra zie allo spazio concesso dai moderni mezzi di comunicazione e d‟informazione di massa. Il capitolo illustra le tipologie di discorsi politici e le strategie retoriche usate più frequentemente nei discorsi politici e nella comunicazione politica, concentrandosi sull‟uso delle metafore. Il terzo capitolo sposta la lente d‟ingrandimento sulla figura di Obama, illustrando la sua biografia, dalle sue origini multietniche, e la sua carriera politica, raccontando la campagna

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

débrayage
elocutio
embrayage
entimema
figure retoriche
political discourse
retorica politica
topoi

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi