Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La musica di Luis Bacalov per il cinema italiano di genere. Il caso di ''Milano calibro 9''.

Con questo lavoro s'intende fare un commento e un'analisi specifica e dettagliata della colonna sonora del film "Milano Calibro 9" (Fernando di Leo, 1972) composta da Luis Bacalov.
S'intende altresì stilare il profilo artistico del musicista all'interno del cinema di genere e non solo.
Corposa analisi iniziale del rapporto tra cinema e musica.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione In questo lavoro intendiamo analizzare le musiche di Luis Bacalov per Milano calibro 9, film noir-poliziottesco diretto da Fernando di Leo nel 1972. Bacalov, versatile musicista e Premio Oscar, ad oggi non gode di una monografia a lui dedicata, né di una giusta visibilità in rapporto al suo operato e alla sua decennale carriera. Con nostro stupore, è stato assai difficoltoso reperire informazioni su di lui, chiara dimostrazione che l‟interesse per questo artista è ancora (molto) “di nicchia” e non esteso ad un pubblico più generico. Abbiamo voluto quindi dedicargli questo lavoro (piccolo, in confronto a tutti i suoi prodotti per il cinema) presentando un profilo artistico del Maestro il più completo possibile, dalla biografia, alla discografia, alla filmografia, analizzando brevemente tre delle sue colonne sonore tratte da tre film differenti per epoca, genere e realizzazione, per arrivare poi al centro del nostro lavoro, con l‟analisi del film Milano calibro 9 e, soprattutto, delle sue musiche. In generale, le analisi delle musiche dei film di Bacalov, dove non indicato diversamente, sono nostre. Prima ancora di addentrarci nel nucleo del nostro lavoro, ci è parso opportuno inserire una corposa ed approfondita discussione delle varie teorie sul rapporto tra cinema e musica, sull‟analisi della musica nel cinema, utilizzate per lo studio delle colonne sonore. Ma non solo. Le musiche di Milano calibro 9 presentano delle “contaminazioni” musicali innovative, tipiche (ma non solo) degli anni Settanta: il progressive rock e la musica elettronica. Ci è sembrato adeguato stilare un quadro generale dei due generi musicali, dalla loro nascita, all‟evoluzione, alle influenze subite, agli esponenti più significativi sulla scena musicale, alle applicazioni nel cinema. Gli obiettivi di questo lavoro sono diversi. Ci pare innanzitutto significativo il tentativo di raccogliere tutte le informazioni relative a Luis Bacalov e alla sua carriera artistica, le quali sono poche, confusionarie, talvolta discordanti e sparse in fonti molto diverse tra loro.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sara Di Marino Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 711 click dal 05/11/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.