Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le strategie competitive nel settore automobilistico: un analisi evolutiva

Lo studio e la ricerca è un'analisi evolutiva dei seguenti argomenti: impatto ambientale, energia alternativa al petrolio, trasporto metropolitano, trasporto su grandi distanze e analisi di mercato. Il tutto è correlato alla produzione dell'auto e al trasporto di persone e merci.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Presentazione La società italiana, come quella di tutto il mondo, è una realtà in continua trasformazione. I cambiamenti, non certo indolori, fanno evolvere le nazioni verso una civiltà post-industriale caratterizzata dalla globalizzazione economica: il mondo “unico paese”. Q u i n d i s i p o n e a n c o r a c o n p i ù d e t e r m i n a z i o n e , l a responsabilità sociale di impresa. La produzione dei beni, non può essere rivolta unicamente alla creazione del valore economico, ma deve entrare nella dimensione soggettiva di creare anche valore sociale. C ’ è bi so gn o ch e v a l or e e con omi co e v a l or e so ci a l e delle imprese camminino di pari passo nell’ evoluzione della nostra civiltà. Per questo, l’analisi evolutiva della produzione del settore automobilistico vuole, a parità di condizione, essere strettamente collegata a una buona performance sociale e economico-finanziaria delle imprese. Le imprese responsabili non solo dei propri interessi, ma anche responsabili di quelli degli altri. Il lavoro è articolato in cinque capitoli. Il primo capitolo affronta le problematiche dell’impatto ambientale originato dal traffico e la conformità normativa. Il secondo capitolo traccia l’evoluzione dell’ energia alternativa da quella tradizionale: petrolio, gas,

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Pescara

Autore: Mario Del Prete Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1160 click dal 01/12/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.