Skip to content

Analisi fitosociologica e sinfitosociologica del territorio compreso nella parte orientale del “Distretto Strada Maestra” e dei processi diacronici della vegetazione nel Comune di Pietracamela (Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga)

Informazioni tesi

  Autore: Simone Galassi
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Gestione e valorizzazione delle risorse nei territori collinari e montani
Anno: 2008
Docente/Relatore: Edoardo Biondi
Correlatore: AdeleFinco
Istituito da: Università degli Studi di Ancona
Dipartimento: Dipartimento SAPROV
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 160

La Tesi di Dottorato di Ricerca che viene presentata si articola in due parti delle quali la prima consiste nella presentazione delle ricerche condotte sulla vegetazione e gli habitat presenti nel territorio compreso nella parte orientale del “Distretto Strada Maestra” (di circa 15000 ha), nel Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga (Abruzzo).
La seconda parte della tesi riguarda lo studio dei processi diacronici della vegetazione, condotto in un’area del territorio del Comune di Pietracamela, in cui l’abbandono delle attività agricole e silvo-pastorali, ha determinato, la ripresa dei processi evolutivi della vegetazione. Gli approcci metodologici utilizzati per lo studio della vegetazione, di tipo fitosociologico e sinfitosociologico, hanno comportato l’integrazione dei dati di natura biologica (flora e vegetazione) con quelli fisici del territorio (geomorfologia e bioclima).
Sono state inoltre prodotte cartografie digitali elaborate in ambiente Gis, in cui si collegano i poligoni cartografici con i dati riguardanti l’analisi integrata dei dati vegetazionali, le matrici di transizione, utilizzate nelle analisi diacroniche e i dati di tipo storico e socio-economico.
Lo studio dei processi diacronici della vegetazione ha portato ad evidenziare le fasi di recupero della vegetazione su campi e praterie abbandonate, che sono direttamente collegabili al declino dell’economia montana e quindi alla trasformazione socio-economica della zona. Nei processi di recupero della vegetazione un ruolo particolarmente importante gioca Juniperus communis il quale si presenta in aspetti diversi che hanno richiesto un approfondimento di tipo tassonomico, a livello subspecifico, che viene commentato per gli aspetti morfologici e relazionato con le condizioni ecologiche di sviluppo delle popolazioni (geomorfologia e bioclima).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE GENERALE. Il Distretto “Strada Maestra”, localizzato nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, nell’Appennino centro-meridionale, ha un’estensione di circa 42.000 ha, nel territorio Nord- occidentale della Regione Abruzzo, province dell’Aquila e Teramo, nella Regione Lazio provincia di Rieti e nella Regione Marche, provincia di Ascoli Piceno. L’area in studio è la porzione orientale del Distretto, ricadente nella provincia di Teramo ed è caratterizzata da una grande varietà di ambienti che ne determinano un’elevata diversità abiotica e biotica. Il presente lavoro si articola in due parti, delle quali, la prima consiste nella presentazione delle ricerche condotte sulla vegetazione e gli habitat presenti nel territorio compreso nella parte orientale del “Distretto Strada Maestra” (di circa 15000 ha), condotta dal gruppo di ricerca coordinato dal Prof. Edoardo Biondi, dell’Università Politecnica delle Marche (Ancona) a seguito di un progetto di analisi di monitoraggio della biodiversità a livello territoriale, finanziato dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga con i fondi del Ministero dell’Ambiente. Al progetto di ricerca hanno partecipato anche ricercatori dell’Università dell’Aquila, coordinati dal Prof. Gianfranco Pirone, che hanno indagato la parte occidentale dello stesso distretto. La seconda parte della presente tesi riguarda lo studio, condotto esclusivamente dal sottoscritto, dei processi diacronici della vegetazione, in un’area del territorio del Comune di Pietracamela, situato all’interno del Distretto “Strada Maestra”, in cui l’abbandono delle attività agricole e silvo-pastorali, ha determinato la ripresa dei processi evolutivi della vegetazione. Lo studio dei meccanismi e delle tipologie vegetazionali che intervengono in questi processi è, infatti, importante per comprendere come la vegetazione naturalmente recupera e quindi assume una fondamentale importanza per l’attuazione di una razionale gestione dell’ambiente. Affiancato a questo studio vengono esposte delle considerazioni sulle entità critiche rinvenute nel territorio indagato riguardo alla tassonomia delle subspecie della specie Juniperus communis. In particolare delle subspecie hemisphaerica e intermedia.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analisi diacronica
associazioni
cartografia
ecologia
fitosociologia
geobotanica
geosinfitosociologia
ginepri
gis
juniperus
matrici di transizione
parco gran sasso laga
sinfitosociologia
tabelle fitosociologiche
vegetazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi