Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il conflitto e sua trasformazione costruttiva: negoziazione e mediazione

Ogni giorno siamo in presenza di una situazione conflittuale, anche inconsapevolmente, ed ogni giorno ci ritroviamo a dover gestire questo conflitto a dover scegliere quale stile di reazione attuare.
Il conflitto viene percepito come un fatto negativo, perché il suo significato riporta ai termini di guerra, lotta e quindi prevalendo questa sua accezione negativa ci fa evitare di vivere un conflitto. Ci porta al suo rifiuto, non sapendo che il conflitto se gestito in maniera costruttiva può portare alla crescita, al consolidarsi del rapporto con una persona. Per questo termini come negoziazione e mediazione si stanno facendo sempre più frequenti nell’ambito del conflitto, perché proprio attraverso queste strategie di gestione costruttiva del conflitto è possibile riuscire ad avere questa consolidamento del rapporto.
Questo lavoro è strutturato in tre capitoli. Nel primo si farà un breve excursus sulle origini del conflitti, si darà una sua definizione e classificazione. Inoltre si tratterà il tema della gestione del conflitto attraverso un modello a nove stadi elaborato da Friederich Glasl.
Nel secondo capitolo si parlerà della gestione, a livello teorico, del conflitto partendo dalle cause, dai fattori che l’hanno scatenato per poi passare ai metodi, agli stili di reazione al conflitto.
Nel terzo e ultimo capitolo infine verrà trattato l’argomento della trasformazione costruttiva del conflitto e in particolar modo verrà approfondita la strategia della negoziazione e mediazione. Si parlerà delle varie fasi che compongono la negoziazione, distinguendola da negoziazione integrativa e distributiva e si parlerà delle varie strategie utilizzabili per attuare questo metodo della negoziazione. Si darà una spiegazione della mediazione per arrivare poi a parlare della nuova figura che si sta sviluppo in questo campo che è il mediatore.

Mostra/Nascondi contenuto.
Il conflitto e sua trasformazione costruttiva: negoziazione e mediazione 4 INTRODUZIONE Ogni giorno siamo in presenza di una situazione conflittuale, anche inconsapevolmente, ed ogni giorno ci ritroviamo a dover gestire questo conflitto a dover scegliere quale stile di reazione attuare. Il conflitto viene percepito come un fatto negativo, perché il suo significato riporta ai termini di guerra, lotta e quindi prevalendo questa sua accezione negativa ci fa evitare di vivere un conflitto. Ci porta al suo rifiuto, non sapendo che il conflitto se gestito in maniera costruttiva può portare alla crescita, al consolidarsi del rapporto con una persona. Per questo termini come negoziazione e mediazione si stanno facendo sempre più frequenti nell’ambito del conflitto, perché proprio attraverso queste strategie di gestione costruttiva del conflitto è possibile riuscire ad avere questa consolidamento del rapporto. Questo lavoro è strutturato in tre capitoli. Nel primo si farà un breve excursus sulle origini del conflitti, si darà una sua definizione e classificazione. Inoltre si tratterà il tema della gestione del conflitto attraverso un modello a nove stadi elaborato da Friederich Glasl.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Annalisa Casalini Contatta »

Composta da 106 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8222 click dal 05/11/2010.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.