Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Psicoterapia dinamica breve di gruppo con pazienti fibromialgici: andamento difensivo e collaborativo valutati mediante DMRS e IVAT 2.0

In questa tesi viene effettuata la valutazione di una psicoterapia dinamica breve di gruppo con pazienti affetti dalla sindrome fibromialgica. Sono stati applicati due strumenti, la DMRS e l'IVAT 2.0, ai trascritti di cinque sedute con l'obiettivo di valutare quali meccanismi difensivi hanno messo in atto i pazienti e il relativo andamento dell'alleanza terapeutica. Infine si è deciso di verificare l'efficacia del trattamento di gruppo nell'apportare dei miglioramenti alla sintomatologia depressiva riportata da questi pazienti.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE John Donne scrisse nel Seicento che “nessun uomo è un’isola”, frase che può essere sottoposta a varie interpretazioni ma che essenzialmente afferma che l’essere umano è un individuo sociale e come tale cresce, matura e vive costantemente all’interno di gruppi di appartenenza come la famiglia e la comunità. L’uomo vive immerso nei gruppi, all’interno dei quali assume determinati comportamenti e impara a definire se stesso e la realtà che lo circonda. Di fronte alla sofferenza psicologica si sono rivelati essere efficaci interventi che permettono da un lato l’espressione autentica di sentimenti e preoccupazioni personali e dall’altro la condivisione di tali espressioni con altre persone che vivono esperienze simili. Da qui l’importanza di approfondire lo studio delle psicoterapie di gruppo, ritenute essere efficaci tanto quanto le terapie individuali (Burlingame et al., 2004). Inoltre, la possibilità che gli interventi di gruppo abbiano un ruolo specifico anche nelle persone affette da patologie mediche, è un dato riportato in maniera evidente già dal secolo scorso (Costantini & Grassi, 2004). La ricerca qui presentata si pone come obiettivo l’indagine e l’approfondimento dei meccanismi difensivi e dell’andamento dell’alleanza terapeutica, letta come una continua negoziazione intersoggettiva dei propri bisogni da parte di paziente e terapeuta, all’interno di una psicoterapia dinamica breve di gruppo. La particolarità risiede nel fatto che i membri del gruppo sono pazienti con diagnosi di fibromialgia, una controversa sindrome dolorosa cronica che comporta spesso una sofferenza anche a livello psicologico, data dall’impossibilità di avere un riscontro medico obiettivo e una cura specifica. Per la rilevazione dei dati sono stati utilizzati due strumenti solitamente impiegati nella ricerca sulle psicoterapie individuali come la DMRS (Perry,1989) e l’IVAT 2.0 (Colli & Lingiardi, 2008). 7

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Psicologia

Autore: Eleonora Rinaldi Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1324 click dal 09/11/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.