Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

MGF: la difficoltà della democrazia

Diffusione delle Mutilazioni genitali femminili, tesi universaliste e relativiste, motivazioni comunemente addotte (e loro smentita), approccio della giurisdizione italiana ed internazionale

Mostra/Nascondi contenuto.
6 Prefazione La letteratura fantastica contiene i mostri. Da sempre la fiaba Ł l’unica narrazione che abbia osato parlare della persecuzione del bambino. Venuta dalla Cina, Cenerentola, colei che ha i piedi piø piccoli del reame, racconta in una fiaba incantevole la tragedia dei suoi piedi fasciati. Ora un’altra tragedia Ł arrivata sotto lo sguardo dei raccontatori di storie. Le mutilazioni sessuali sono una ferita della psiche e dell’anima molto piø che del corpo, una ferita atroce, che si ripercuote sulle generazioni future. Torturare un bambino causa un danno epigenetico. Essere figli di una madre torturata pu essere un danno epigenetico... Nulla per esiste che non p ossa essere soccorso, perchØ la norma di ogni creatura umana Ł la potenzialit di poter vivere nell’armonia e nella forza, qualsiasi cosa contengano le sue memorie 1. La Cenerentola proposta dall autrice Ł ben lontana dal romantico mito disneyano: la Cenerentola delle origini era la piø bella del reame in quanto possedeva i piedi piø piccoli di tutte. La tradizione cinese voleva infatti la rottura delle falangi esterne e la fasciatura dei piedi al fine 1 7 maggio ore 21 Libreria Legolibri , Torino, Via M aria Vittoria 31. Convegno sul tema: La realt dell’orco. Mutilazioni sessuali: una feri ta senza appello .

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Evita Bonino Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 871 click dal 17/11/2010.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.