Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La riforma del giudizio di Cassazione secondo la legge 18 giugno 2009, n. 69

La tesi tratta della riforma 2009 che ha portato numerose modifiche al processo civile.
In particolare, si analizza il mutamento subito dal giudizio davanti alla Suprema Corte di Cassazione, sottolineando le differenze tra il giudizio ante-riforma, il ddl e il post-riforma.
Vengono analiticamente elaborati: l’introduzione delle nuove condizioni di inammissibilità del ricorso, la cosiddetta sezione-filtro adibita al preliminare controllo di ammissibilità del ricorso, nonché le questioni di costituzionalità che hanno accompagnato l’entrata in vigore della legge di riforma.

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO 1 LA CORTE DI CASSAZIONE 1.1 Evoluzione storica della Corte di Cassazione L’art. 65 dell’ordinamento giudiziario ( R.D. 30 gennaio 1941, n. 12), afferma che: «la Corte Suprema di Cassazione assicura l’esatta osservanza e l’uniforme interpretazione della legge, l’unità del diritto oggettivo nazionale , il rispetto dei limiti delle giurisdizioni; regola i conflitti di competenza ed attribuzioni ed adempie gli altri compiti ad essa conferiti dalla legge.». Ovviamente, nel corso degli anni e dei secoli, non è sempre stato così, poiché tali attribuzioni sono state acquisite nel corso del tempo. Infatti, la Corte di Cassazione, è nata con la rivoluzione francese, dato che con l’invasione napoleonica, la legislazione francese (che prevedeva il medesimo istituto) fu estesa anche al nostro territorio ( 1 ). Prima di questo periodo non si aveva conoscenza nella storia di un organo simile alla nostra Corte. Nel diritto romano, tale concetto era del tutto estraneo, specialmente l’idea di una riforma o dell’annullamento di una sentenza a causa di un vizio derivante da un error in procedendo 1 ( 1 ) F. CALASSO, voce Corte di Cassazione, b)diritto intermedio, in Enc. dir., X, Milano, 1962, pp. 792 – 796.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Sara Pieri Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1260 click dal 09/11/2010.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.