Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La segmentazione del portafoglio clienti in ambito assicurativo: il caso AXA Assicurazioni

I cambiamenti che hanno interessato il mercato assicurativo negli ultimi due decenni hanno imposto agli operatori una ridefinizione delle strategie aziendali e un nuovo approccio nella gestione del clientela. A fronte della minor fedeltà dei clienti (sempre più informati ed esigenti) e della difficoltà di riuscire ad attrarne di nuovi, le compagnie assicurative hanno sentito la necessità di recuperare margini di efficienza e di migliorare la qualità delle relazioni con quelli già acquisiti.
Il presente lavoro esamina il caso specifico della compagnia AXA Assicurazioni e l'importante ruolo dato alla tecnica di segmentazione per elaborare piani di azioni efficaci, mirati a migliorare la conoscenza della propria clientela e a realizzare, al contempo, il raggiungimento degli obiettivi aziendali.
Attraverso uno studio approfondito e strutturato del proprio portafoglio clienti, è stato possibile comprendere i bisogni, le esigenze e i comportamenti assicurativi di 25 gruppi di clienti e porre, di conseguenza, le basi per le decisioni aziendali rivolte allo sviluppo e mantenimento della relazione con la clientela. Una particolare attenzione viene rivolta ai possibili impieghi strategici ed operativi del progetto e alle prospettive di sviluppo esistenti in un momento complesso quale quello attuale.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Il mercato assicurativo, negli ultimi due decenni, ha conosciuto importanti cambiamenti che ne hanno modificato notevolmente la struttura e i meccanismi di funzionamento. Nell’ambito di una crescente concorrenza che ha ridisegnato le regole del settore, gli operatori hanno dovuto fronteggiare l’ingresso di nuovi attori, nuove modalità distributive, nuove tecnologie ed una clientela sempre più esigente ed informata. Il diverso atteggiamento degli assicurati verso le compagnie assicurative, in particolare, ha registrato una crescente attenzione verso la qualità dei prodotti/servizi offerti, il livello dei premi, l’assistenza e la capacità del proprio assicuratore di saper rispondere alle richieste. Questi mutamenti, sommati alla recente crisi economica che ha colpito da poco anche il settore assicurativo, si traducono in una maggiore difficoltà delle compagnie sia a conquistare nuovi clienti sia a mantenere quelli già acquisiti perché, avendo a disposizione più proposte assicurative, tendono ad essere meno fedeli e a cambiare compagnia con maggior frequenza. Lo scopo del presente lavoro è quello di dimostrare l’importanza che riveste oggi avere una conoscenza approfondita e continuamente aggiornata nel tempo dei propri clienti per accrescere la relazione con loro e, nello stesso tempo, la redditività dell’impresa. Le dinamiche del settore hanno portato le compagnie assicurative a focalizzare la loro attenzione nella corretta gestione e valorizzazione del proprio portafoglio clienti, elemento chiave per ottenere un vantaggio competitivo. Per comprendere come si manifestano i bisogni e i comportamenti della clientela, le imprese hanno impiegato diversi strumenti di analisi aventi lo scopo di osservare più precisamente le esigenze della clientela e sviluppare la relazione con quella acquisita. Tra queste, un ruolo importante è dato alla segmentazione che permette di interagire con i clienti in modo differenziato e specialistico. 8

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Martina Ciaschi Contatta »

Composta da 108 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5533 click dal 24/11/2010.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.