Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I mutui per la casa in Italia: la domanda di credito immobiliare delle famiglie e la strategia competitiva delle banche

L’oggetto del lavoro di questa tesi ha riguardato l’evoluzione che ha investito i mutui casa concessi alle famiglie in Italia nell’ultimo decennio circa. Al fine di valutare tale strumento di credito, l’analisi ha preso in considerazione il contributo che la domanda di mutui da parte delle famiglie e l’offerta bancaria in tale comparto, hanno dato alla dinamica dei prestiti. Nello specifico, la domanda di credito immobiliare è stata analizzata in relazione al mercato immobiliare, mentre l’analisi relativa all’offerta dei mutui ha riguardato l’evoluzione avvenuta a fronte delle recenti innovazioni normative e di mercato.
Lo studio del mercato dei mutui assume grande rilevanza oggi nel sistema economico di ogni Paese; ciò soprattutto in relazione al parallelo mercato immobiliare che negli ultimi anni ha assunto dimensioni sempre maggiori.
Oggi il principale attore nel comparto creditizio in tema di mutui è la banca, la cui attività principe d’impiego a medio-lungo periodo è il mutuo offerto ai privati per l’acquisto della casa. Questa tipologia di mutui, proprio in virtù della realtà conomica del nostro paese, ha subito un forte sviluppo e una notevole diversificazione.
Le banche oggi, tra un innumerevole quantità di mutui casa, cercano di diversificare i propri prodotti non solo in termini di tassi applicati, ma anche in riferimento agli altri elementi del contratto stesso. L’industria bancaria in Italia è stata interessata da due importanti fenomeni: la liberalizzazione dei mercati da un lato, e un’intensa ndata di innovazioni normative, tecnologiche e informatiche dall’altro.
Dall’esposizione di tali ricerche si evincerà inoltre un carattere generale e diffuso tra l’attività di cartolarizzazione delle banche che ha assunto dimensioni internazionali. L’attività degli istituti bancari in questione sarebbe scaturita da atteggiamenti di arbitraggio sul capitale regolamentare. Tuttavia, le banche italiane si sono distinte per caratteristiche e motivazioni che ne hanno contraddistinto il loro operato. A tal proposito, lungo tale l’analisi si è cercato di mettere in luce la solidità del sistema bancario italiano. Tale solidità, è indubbiamente il risultato diretto di un sistema di vigilanza bancaria che si distingue per alcune importanti caratteristiche.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 INTRODUZIONE L oggetto del lavoro di questa tesi ha riguardato l evoluzione che ha investito i mutui casa concessi alle famiglie in Italia nell ul timo decennio circa. Al fine di valutare tale strumento di credito, l analisi che seguir ha preso in considerazione il contributo che la domanda di mutui da parte delle famiglie e l offerta bancaria in tale comparto, hanno dato alla dinamica dei prestiti. Nello specifico, la domanda di credito immobiliare Ł stata analizzata in relazione al mercato immobiliare, mentre l analisi relativa all offerta dei mutui ha riguardato l evoluzione avvenuta a fronte delle recenti innovazioni normative e di mercato. Lo studio del mercato dei mutui assume grande rilevanza oggi nel sistema economico di ogni Paese; ci soprattutto in relazi one al parallelo mercato immobiliare che negli ultimi anni ha assunto dimensioni sempre maggiori. Esso infatti ha assunto un ruolo centrale per l andamento dell attivit produttiva e per la stabilit finanziaria di ogni Paese. Nello speci fico, nel corso degli ultimi anni le famiglie italiane hanno registrato una forte propensione all’acquisto dell abitazione, sia come formula abitativa che d i nvestimento. La relativa spiccata tendenza delle famiglie ad investire nella casa di propriet Ł confermata anche dal fatto che il comparto immobiliare in Italia ha assunto la dimensioni di quasi un quinto del Pil. Accanto alla rilevante crescita che ha interessato il mercato immobiliare non Ł trascurabile quella che ha riguardato nel contempo anche la domanda del credito immobiliare; ci emerger chiaramente dalle rilevaz ioni che seguiranno nel testo. Inoltre, al trend positivo registrato per la domanda di mutui da parte delle famiglie, si Ł ulteriormente accompagnato l incremento dell offerta di finanziamenti delle banche a tutto il settore immobiliare. Quest ultimo risultato, Ł confermato dal fatto che la forma di finanziamento in questione, costituisce la quota piø significativa del credito bancario, infatti i mutui alle famiglie consumatrici ne rappresentano la percentuale piø alta. La tesi Ł strutturata in due parti. La prima, di minore estensione, mira a dare una visione complessiva e introduttiva in tema di contratti di mutuo fondiario e in tema di recenti normative a tutela del mutuatario; segue poi la seconda parte, nella quale viene trattato l argomento centrale della ricerca. Essa si Ł articolata in

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia e Finanza Internazionale

Autore: Francesca Mele Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4848 click dal 22/11/2010.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.