Skip to content

Dal passato al presente: le implicazioni dei vissuti infantili d'attaccamento nel farsi della genitorialità

Informazioni tesi

  Autore: Sabrina Gambaro
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Psicologia
  Relatore: Alessandra Simonelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 66

Il presente lavoro di ricerca si inserisce all'interno di un più ampio progetto su "La prospettiva contestuale delle relazioni di attaccamento nello studio della genitorialità". L'obiettivo di questo progetto è quello di indagare quanto le esperienze infantili di attaccamento vissute e narrate dai genitori durante il periodo della gravidanza possano influire nelle future interazioni familiari. Tale lavoro unisce un costrutto quale il legame di attaccamento con una prospettiva interattiva triadica.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO 1 1.1.1 Le Radici John Bowlby LE ORIGINI E GLI SVILUPPI DELLA TEORIA DELL’ATTACCAMENTO Intorno agli anni ’70 lo studioso londinese John Bowlby ipotizzava come negli uomini esistesse un bisogno strutturale, geneticamente determinato ed etologicamente pre- 1.1 Introduzione ordinato, di essere in contatto con un altro essere umano (attaccamento); questo bisogno La teoria dell’attaccamento può essere suddivisa in tre fasi principali. In esse troviamo appare essere indipendente da altre esigenze fisiologiche di base come la ricerca di cibo come primi protagonisti i lavori di John Bowlby (1973,1980,1988) e Mary Ainsworth e calore: Il comportamento di attaccamento è quella forma di comportamento che si (1989) che congiuntamente hanno fornito una prima base per lo studio manifesta in una persona che consegue o mantiene una prossimità nei confronti di dell’attaccamento. Il primo ha il merito di aver formulato le idee di base per l’instaurarsi un’altra persona, chiaramente identificata, ritenuta in grado di affrontare il mondo in della teoria dell’attaccamento utilizzando concetti tratti dell’etologia, dalla cibernetica e modo adeguato. Questo comportamento diventa molto evidente ogni volta che la dalla psicoanalisi. Grazie al suo lavoro si è creato un nuovo modo di concettualizzare il persona è spaventata, affaticata o malata, e si attenua quando si ricevono conforto e legame esistente tra madre e bambino. Mary Ainsworth (1989) ha il merito di aver cure (Bowlby, 1988 p.25). tradotto i principi di base sull’attaccamento in dati empirici consentendo un Lo scopo di protezione viene raggiunto attraverso un insieme di comportamenti innati ampliamento della teoria stessa. (comportamenti di attaccamento) che sono necessari per favorire la vicinanza fisica del Infine la fase attuale dell’attaccamento, che qui sarà solamente accennata, riguarda bambino alla figura di riferimento e che variano in base alla maggiore (il l’interesse sempre più diffuso per i processi rappresentazionali ad opera di ricercatori comportamento si può limitare ad un’interazione visiva o uditiva) o minore (necessità di come George, Kaplan, e Main (1985) e le interpretazioni della Bretherton (1995). ricevere maggiori attenzioni con la messa in atto da parte del bambino di comportamenti Determinati, in particolare, sono le conferme cliniche fornite in questa fase da di accostamento) accessibilità mostrata da quest’ultima. un’importante studiosa che si è occupata di definire gli assunti principali sulla Secondo Bowlby (1969/1982) la struttura essenziale dei legami di attaccamento è basata trasmissione intergenerazionale dell’attaccamento: Mary Main. su tre elementi: mantenimento della vicinanza, protesta alla separazione e base sicura, Un breve excursus storico ci permetterà di comprenderne in modo più approfondito i che possono agire tra loro in modo coordinato o antitetico. principi base e i successivi sviluppi verso nuovi orizzonti di ricerca. L’ultima caratteristica in particolare, che si riferisce alla possibilità di esplorare Nella seconda parte di questo capitolo partendo dagli assunti bowlbiani verranno l’ambiente, fiduciosi della disponibilità della figura di attaccamento a fornire aiuto e delineate le teorie che più si avvicinano allo studio dei legami familiari nella prospettiva protezione qualora fosse necessario, rappresenta il presupposto dei processi di dell’attaccamento: la life span developmental psychology, la prospettiva psicosociale separazione e di individuazione che verranno successivamente studiati e analizzati da del family development. M. Ainsworth (1979). Si parlerà inoltre della teoria generale dei sistemi attribuita a von Bertalanffy (1968) Oltre a possedere una propria specificità, che lo distingue da altri comportamenti inserita all’interno di una cornice sistemica familiare che fornirà gli spunti per i istintuali, come quello sessuale o di nutrizione, l’attaccamento è continuamente mediato successivi sviluppi della ricerca che si andrà a delineare. 78

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

aai
attaccamento
bowlby
crittenden
famiglia
genitorialità
interazione
intersoggetività
legame
life span
ltp
main
origine attaccamento
prospettiva sistemica
relazioni di attaccamento
triade
triadica
vissuti infantili

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi