Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La moda in televisione: considerazioni linguistiche

Lo scopo della presente tesi è stato quello di effettuare uno studio finalizzato all’approfondimento della lingua italiana utilizzata nel campo della moda attraverso l’analisi di testi ottenuti tramite la registrazione di programmi televisivi totalmente dedicati a tale settore ed aventi per oggetto il commento a diverse sfilate, da parte di giornalisti, redattori di riviste rinomate e degli stilisti stessi.
Ciò ha consentito una ricognizione degli aspetti linguistici principali caratterizzanti questa tipologia di linguaggio settoriale.
Il lavoro svolto ha previsto una prima fase in cui sono stati approfonditi: il concetto di moda; la nascita e lo sviluppo di questo settore dalle origini ad oggi; gli studi condotti dalla prospettiva semiotica, che hanno visto la necessità di comprendere i significati che un determinato indumento può veicolare ed infine i principali strumenti di comunicazione utilizzati in questo campo.
Successivamente è stato definito il linguaggio settoriale evidenziandone gli aspetti che consentono allo stesso di differenziarsi dalla lingua comune e si è cercato di ca-pire se esiste una vera e propria lingua franca della moda.
Si è messo in luce come di questi tempi moda e televisione siano due realtà incredi-bilmente vicine che si sono influenzate a vicenda nel corso del tempo dando vita a diversi format di moda, che dagli anni novanta ad oggi, hanno affrontato l’argomento attraverso diverse sfaccettature.
Si è deciso dunque di analizzarne uno, “Tv Moda”, programma televisivo che visita le capitali della moda, del costume e che si occupa di tutto ciò che fa tendenza, con una programmazione ricca di interviste ai protagonisti.
In seguito alla trascrizione di commenti ricavati dalle interviste trasmesse dal pro-gramma oggetto del nostro studio è stata eseguita l’analisi linguistica degli stessi; si è potuto notare così come la lingua della moda, al pari di una vera e propria lingua specialistica, possa essere utilizzata sia a livelli che potremmo definire molto tecnici (vedi commenti degli stilisti, par. 3.7, 3.8), sia a livelli decisamente divulgativi (3.3, 3.4, 3.5, 3.6).
La tesi è corredata, infine, di un glossario e della bibliografia

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Lo scopo della presente tesi è stato quello di effettuare uno studio finalizzato all’ap- profondimento della lingua italiana utilizzata nel campo della moda attraverso l’ana- lisi di testi ottenuti tramite la registrazione di programmi televisivi totalmente dedi- cati a tale settore ed aventi per oggetto il commento a diverse sfilate, da parte di giornalisti, redattori di riviste rinomate e degli stilisti stessi. Ciò ha consentito una ricognizione degli aspetti linguistici principali caratterizzanti questa tipologia di linguaggio settoriale. Il lavoro svolto ha previsto una prima fase in cui sono stati approfonditi: il concetto di moda; la nascita e lo sviluppo di questo settore dalle origini ad oggi; gli studi con- dotti dalla prospettiva semiotica, che hanno visto la necessità di comprendere i signi- ficati che un determinato indumento può veicolare ed infine i principali strumenti di comunicazione utilizzati in questo campo. Successivamente è stato definito il linguaggio settoriale evidenziandone gli aspetti che consentono allo stesso di differenziarsi dalla lingua comune e si è cercato di ca- pire se esiste una vera e propria lingua franca della moda. Si è messo in luce come di questi tempi moda e televisione siano due realtà incredi- bilmente vicine che si sono influenzate a vicenda nel corso del tempo dando vita a diversi format di moda, che dagli anni novanta ad oggi, hanno affrontato l’argomento attraverso diverse sfaccettature. Si è deciso dunque di analizzarne uno, “Tv Moda”, programma televisivo che visita le capitali della moda, del costume e che si occupa di tutto ciò che fa tendenza, con una programmazione ricca di interviste ai protagonisti. 4

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Angela Orsenigo Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2419 click dal 15/12/2010.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.