Skip to content

La comunicazione aziendale interna e la web tv: il caso Enel

Informazioni tesi

  Autore: Ivana Di Iorio
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi del Molise
  Facoltà: Scienze Umanistiche
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Stefania del Gatto
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 104

La comunicazione interna come la intendiamo oggi è frutto dunque di un’evoluzione relativamente recente. Solo negli ultimi anni infatti è maturata la consapevolezza da parte delle aziende, più attente e pertanto maggiormente sensibili a temi della comunicazione, della necessità di instaurare con l’ambiente, interno ed esterno, un rapporto reciprocamente costruttivo basato appunto sulla comunicazione aperta e trasparente degli elementi della propria identità: ciò, in ultima analisi, allo scopo di ottenere il consenso degli interlocutori sociali nei confronti del progetto strategico perseguito.
Questa attenzione alla trasmissione idonea della propria identità ed alla sua corretta percezione (immagine) da parte delle molteplici classi di pubblici, ha condotto in modo specifico l’azienda ad effettuare una profonda revisione di sé, partendo dalla constatazione che l’aspetto esteriore riflette necessariamente la realtà interna dell’azienda stessa, costituita anzitutto, dalle persone che la compongono e dalle relazioni che al suo interno si instaurano.
In questo contesto, la comunicazione interna si impone come nuovo oggetto di riflessione e di studio, che il mondo aziendale italiano aveva da troppo tempo trascurato.
Nello specifico verrà analizzata la business television come strumento di innovazione e al contempo come strumento di motivazione del personale interno all’azienda. La business tv o web tv, si presenta come lo strumento più attuale utilizzato dalle imprese capace di tenere aggiornati i dipendenti e il personale su tutte le attività svolte e programmate dall’impresa. Verrà dunque preso in considerazione il caso Enel, in Italia, dando all’inizio un quadro generale sul funzionamento della comunicazione e dei suoi meccanismi interni ed infine fornendo un’idea pratica sull’utilizzo della web tv in Enel.
Questo lavoro di tesi è diviso in tre parti, di cui la prima riguarda la comunicazione nelle aziende e la comunicazione organizzativa; la seconda concerne il ruolo della comunicazione e come essa contribuisce a creare una cultura e un’identità aziendale; la terza ed ultima parte verte sulla business television, come strumento di comunicazione, e sull’esperienza pratica individuata nel caso dell’azienda Enel.
Nella I parte, dopo una breve introduzione della comunicazione in generale, si è cercato di approfondire il tema della comunicazione interna e della comunicazione organizzativa. In primo luogo si è ripercorsa l’evoluzione della disciplina, le origine storiche e le cause che ne hanno aumentato l’importanza all’interno dell’impresa, dalla prima industrializzazione fino ai giorni nostri. Dopo aver definito in modo teorico la comunicazione interna, dando spazio anche a tratti essenziali della comunicazione esterna, si è passati ad analizzare la comunicazione organizzativa. Sono stati individuati i punti fondamentali, le funzioni chiavi e le tipologie nonché le teorie prese in esame per ciò che concerne questa disciplina. Infine si è posta l’attenzione anche sulla comunicazione di crisi e sui presupposti per ottenere una comunicazione aziendale efficace.
Nella II parte l’attenzione viene focalizzata sull’interconnessione tra l’impresa e la sua immagine. Vengono fornite tutte le indicazioni che sono utilizzate al fine di creare una cultura d’azienda. Inoltre si pone l’attenzione su come la cultura all’interno dell’impresa funga da collante sociale e come le persone si riescano ad identificarsi interamente con l’organizzazione stessa. Verranno qui prese in esame una serie di articoli di giornali inglesi, proprio al fine di approfondire e fornire dati concreti su tale argomento.
Nella III parte si definisce la business television. Non essendo uno strumento molto diffuso e familiare, si è cercato di descriverne le caratteristiche e il funzionamento nella maniera più chiara, esaustiva e oggettiva possibile, fornendo quegli elementi di comprensione del mezzo in modo che un lettore, pur non conoscendo lo strumento, possa formarsi un proprio giudizio a riguardo. Infine, viene analizzato il caso aziendale preso in esame ovvero quello dell’utilizzo della web tv nell’azienda Enel. Saranno fornite tutte le modalità d’uso e tutte le ragioni d’utilizzo del mezzo senza tralasciare aspetti critici ed efficaci di questo strumento.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Introduzione Negli ultimi anni è in corso un fortissimo incremento dell’attività di comunicazione interna. Il bisogno di comunicazione è talmente forte che la sua diffusione non dipende più, come in passato, dall’elevato grado di innovatività organizzativa delle imprese. Infatti, se in passato non lontano erano le imprese più innovative che si dotavano anche di strumenti comunicazionali per supportare l’innovazione, oggi i fattori che contribuiscono a migliorarne l’impiego sono così tanti e diversi tra loro, da non essere più possibile identificare specifiche caratteristiche delle imprese che ne determinano la diffusione. Pertanto non sono solo aumentate le imprese che impiegano la comunicazione interna, ma esse non appartengono più alla categoria delle imprese più innovative sul piano organizzativo, produttivo e commerciale o delle imprese private che appartengono ai settori produttivi più evoluti. L’importanza e la centralità assunta dalla comunicazione interna è il frutto di un’evoluzione nel tempo del concetto stesso di comunicazione. A tal proposito può essere utile rivisitare il modo in cui il concetto stesso si è evoluto nel tempo. 1 Come sostiene Domenico Masi, l’impresa è comunicazione perché è stata proprio la comunicazione del lavoro a determinare la nascita dell’impresa. Infatti, prima della comunicazione, l’impresa non c’era: c’era la piccola bottega artigiana, in cui il genitore era anche il capo, i figli erano i lavoratori ed il luogo di vita quotidiana coincideva con quello di lavoro. In questo microsistema non vi erano problemi di comunicazione, perché naturalmente coloro che detenevano il potere erano il padre e il figlio. 1 De Masi D., La distanza che non c’è: la dimensione virtuale dei nuovi lavori, tratto da G. Valeriani (a cura di) Incontri sulla Comunicazione d’impresa, Calamo, 1996. 6

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi