Skip to content

Facteurs institutionnels et croissance économique

Informazioni tesi

  Autore: Hadhek Zouhair
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: 2010-
  Università: Tunis El Manar
  Facoltà: Faculté des sciences économiques et de gestion de Tunis
  Corso: Sciences économiques
  Relatore: Maktouf Samir
  Lingua: Francese
  Num. pagine: 239

Questa tesi è disponibile nelle seguenti traduzioni:

Dans le cadre de ce travail nous nous sommes intéressé à l'étude de la relation entre facteurs institutionnels(droits politiques, libertés civiles, liberté économique) et la croissance économique. pour ce faire nous avons opté pour trois modèles économétriques: données de panel statique, données de panel dynamique et un modèle VARS.
Les échantillons étudiés concernent des pays développés et des pays en développement(37 pays dont 20 pays en développement et 17 pays développés).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Facteurs institutionnels et croissance économique Introduction GØnØrale Le constat le plus important que les économistes ont pu dégager de l'examen des différentes expériences de croissance et de développement vécues par les pays de par le monde est, certainement, les différentiels très importants de revenus par habitant, malgré des points de départ proches à l'aube de la révolution industrielle. Sur la base de cette dispersion des performances économiques entre les pays, constatée ces dernières années, certaines anticipations considèrent que l'écart absolu entre le revenu réel moyen par tête des pays les plus riches et celui des pays les plus pauvres 1 doublera d'ici 2030 et qu'en 2120, le revenu réel moyen des pays les plus riches passera à 2 un niveau 340 fois supérieur de celui des pays les plus pauvres. L'ensemble de ces constats et ces prévisions a incité les économistes à fournir plus d'effort de recherche afin d'expliquer cette disparité, entre les pays et les régions à travers le monde, en terme de performances économiques. L'une des questions centrales de l'économie du développement est de comprendre pourquoi le monde est partagé entre pays développés et pays en développement. Plusieurs explications se sont succédées depuis la seconde guerre mondiale. En effet, dans les années 50 et 60, les stratégies étaient orientées vers la planification de l'économie avec une substitution des produits locaux aux importations. Dans les années 70, des pensées plus orientées vers le marché se sont progressivement répandues, engendrant une libéralisation des prix et une ouverture commerciale. Vers la fin des années 80, les avis ont convergé vers ce que John WILLIAMSON (1990) a appelé le "Consensus de Washington": doctrine d'après laquelle le secteur privé pouvait remédier à tous les maux. Malgré d'importants ajouts et améliorations les principes de: la discipline fiscale, la compétitivité de la monnaie, la libéralisation commerciale et financière, la privatisation et la dérégulation constituent, toujours, le cadre désirable de politique pour le développement et la réduction de la pauvreté. 1 Banque Mondiale, 2004. 2 PRITCHETT, 1997. 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

choc d'offre
chocs budgétaires
chocs institutionnels
chocs monétaires
croissance économique
gouvernance
institutions économiques
institutions politiques
panel dynamique
panel statique
var structurelle

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi