Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'arpa nella musica da salotto tra '600 e '700

Questo lavoro presenta una breve analisi dedicata alla musica strumentale nella prima metà dell’ Ottocento, con particolare riferimento al repertorio per le formazioni cameristiche in cui l’arpa ha avuto un ruolo fondamentale. Il periodo qui considerato fa caratterizzato da un momento storico fortemente dominato dall’opera all’interno della quale l’arpa assunse una funzione rilevante come protagonista degli incontri salottieri dedicati al diletto della musica.
Il lavoro si apre con una breve introduzione relativa alle origini dell’arpa passando attraverso la storia di vari popoli: dal Re Davide sino ai Celti e a popoli di diverse etnie.
Il ruolo dell’arpa nella storia della musica viene qui brevemente documentato riunendo in un discorso unico notizie sparse in opere diverse.
L’arpa assunse una funzione predominante nei salotti musicali del periodo e, unitamente ad altri strumenti quali il fortepiano , la chitarra ed il liuto, si armonizzò con le tendenze sociali, culturali e politiche del tempo. Strumento preponderante nei salotti del 700 e dell’800, l’arpa era, solitamente, suonata dalle dame di casa le quali accompagnavano alla leggiadria della propria persona le soavi note di pezzi artistici.
Il lavoro dedica, altresì, uno studio all’opera di alcuni compositori italiani e svizzeri che scrissero pagine musicali per arpa sola o in varie formazioni cameristiche. La musica da salotto per duo di arpa e pianoforte rappresenta, infine, l’epilogo della presente trattazione. Alcune opere di autori quali Nadermann, Jadin, Malacarne, Pleyel, Parish Alvars/Czerny vengono citate poiché, pur nella loro scarsa popolarità, contribuirono alla divulgazione della produzione artistica nei salotti dell’800.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Musica da camera con arpa

Autore: Caterina La Barbera Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1159 click dal 13/12/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.