Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli numerici per lo studio di ammortizzatori automobilistici

Studio tramite programma ANSYS del comportamento dell'ammortizzatore di un'automobile da corsa.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO 1 GENERALITA SULLA SOSPENSIONE 1.1 Introduzione Per sospensione di un veicolo si intende l'insieme dei componenti che collegano le ruote e quanto ad esse connesso (freni, mozzi, ecc.), dette masse non sospese, al telaio del veicolo, ovvero la carrozzeria e tutte le parti meccaniche in essa contenute, che appoggiando sugli elementi elastici della sospensione (molle, barre o balestre) viene definito massa sospesa (fig. 1.1) e (fig. 1.2). I componenti della sospensione controllano i movimenti del telaio rispetto alle ruote, consentendo la compressione o l'estensione al variare delle forze in gioco, inoltre all'elemento elastico viene quasi subito applicato l'ammortizzatore, un elemento che smorza e rallenta la sua oscillazione. Fig 1.1 – massa sospesa e non sospesa Fig 1.2 – schema di massa sospesa, massa non sospesa, molle e smorzatori per per una sola ruota

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Mohammad Emami Meibodi Contatta »

Composta da 65 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 940 click dal 04/01/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.