Skip to content

The Portrayal of the Immigrant in Italian and French News

Informazioni tesi

Traduttore: Olivia Rossitto
  Tipo: Traduzione
  Anno: 2008-09
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Marina Villa
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 89

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"La rappresentazione dell'immigrato nei telegiornali italiani e francesi"

The aim of the present work is the analysis of the portrayal of the immigrant within the editions of the main Italian and French news bulletins during a sample thirty-day period, with the objective to grasp the image of the complex migratory phenomenon that is offered to the public and which potential repercussions at a social level and at a civil co-habitation are hidden behind specific editorial decisions.
By now, it can be said that the immigration phenomenon, for better and for worse, is a theme of public domain; every day it is object of dicussions and debates, of studies and of scientific researches; bearer of important economical and cultural social implications, invoking serious and long-term political and institutional decisions aimed to enhance the least possible traumatic impact on the social fabric, as well as an organic and efficient legislative device that does not deny but resolves all eventual discomforts. This complex scenario is invested by the media reflectors that, through their own ways of representation, give visibility of the immigrant population, through images of immigration that contribute decisively to the formation of public opinion. The media communication, particularly television, due to its omnipresence and pervasive ways, may contribute to the construction of an open, tolerant, pluralistic and multicultural society. But on the other hand, it may nourish a logic of suspicion and fear of the diverse, a climate of insecurity and a spreading of prejudices, stereotypes and discriminatory attitudes.
The information professionals can thus be social promoters or moral manipulators. They have the power to enhance or hinder the process of integration and of reciprocal awareness.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUCTION The goal of this work is the analysis of the representation of the immigrants in the editions of the main Italian and French news throughout the thirty days sample period, with the objective of grasping what image of the complex migratory phenomenon is portrayed to the public and what potential repercussions at social level and of civil cohabitation are hidden behind specific editorial decisions. One can now say that for better and for worse, the immigration phenomenon is a theme of public domain: every day it is object of discussions and debates, of studies and scientific researches; bearer of important social, economical and cultural implications, invoking serious and long-term political and institutional decisions aimed at enhancing the least traumatic impact possible on the civil structure, as well as an organic and efficient legislative device that does not deny, but resolves the eventual discomforts. This complex scenario is assailed by media reflectors that, through their peculiar modes of representation, give visibility to migrants, through the images of immigration that contribute decisively to the formation of public opinion. Media communication, especially television, due to its omnipresence and pervasion, can contribute to building an open, tolerant, pluralistic and multicultural society. But moreover it can nourish logical suspicion and fear of the diverse, a climate of insecurity and the spreading of prejudice, stereotypes and discriminatory attitudes. Thus, information professionals can be social promoters or moral manipulators. They have the power to enhance or to hinder the process of integration and of mutual awareness. The abundance of informative contribution, channels, services and images (more apparent than real) encourages the belief in a diversified completeness and in the objectivity of information, but one questions to which point the depiction supplied by the media is faithful to the represented reality and whether the images supplied truly mirror the truth. These questions have encouraged me to verify personally through the most suitable instruments of analysis in respect to the simple fruition as a viewer of television news. I tried to go beyond the passive audience of news: I analysed the content of the same news and tried to understand what effects it could have on the listener. Moreover, I consulted various publications in an attempt to arrive to a major awareness of the implied mechanisms of the selection and processing of news and of its spreading by the mass media. I tried to understand how the routine and standardized processes, the consolidated standard procedures and the

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

france
immigrant
italy
news bulletins
portrayal

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi