Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Museo Mille Miglia: una realtà nel mondo museale automobilistico internazionale.

Il Museo Mille Miglia di Brescia analizzato secondo i criteri del marketing - PRODUCT, PLACE, PRICE, PROMOTION - e messo a confronto con ulteriori quattro esempi di struttura museale automobilistica, nazionali ed internazionali: il Museo Nicolis di Villafranca (VR), il Museo Storico Alfa Romeo di Arese (MI), la Cité de l'Automobile di Mulhouse e il Museo Mercedes Benz di Stoccarda.
Di ogni struttura si ripercorrono storia, collezione, servizi ed iniziative atte al coinvolgimento dei pubblici per indagare una realtà museale atipica, quale è quella dei musei delle auto e dei motori.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione L'idea di questa tesi di laurea nasce dall'esperienza di stage, svolta da ottobre a dicembre 2009, presso il Museo Mille Miglia in Sant'Eufemia di Brescia. In occasione di questa collaborazione ho potuto innanzitutto avvicinarmi al mondo delle auto e dei motori, ma soprattutto alla storia della Mille Miglia: «la corsa più bella del mondo» come la definì Enzo Ferrari. Nel corso di questo stage mi è stato permesso di conoscere e di analizzare la realtà di un museo particolare in quanto, non solo è sede di vetture storiche, ma incarna anche la testimonianza di un evento, che anno dopo anno, ha affascinato e continua ad incantare i bresciani, gli italiani interi e gli stranieri. L'interesse verso le strutture espositive dedicate ai gioielli a quattro ruote era però già sorto in precedenza, in occasione della mia partecipazione all' XI Forum Mondiale dei Musei dei Motori, tenutosi dal 6 all'11 Settembre del 2009 a Modena ed ospitato dalla Fondazione Casa Natale di Enzo Ferrari1 e dal distretto di Motor Valley2. Partecipando a questa manifestazione ho avuto il privilegio di visitare i 1 La Fondazione Casa Natale di Enzo Ferrari, i cui soci fondatori sono il Comune di Modena, la Provincia di Modena, la Camera di Commercio di Modena, l‟Automobile Club d‟Italia e la Ferrari S.p.A., si è costituita a Modena il 29 gennaio 2003. Presidente della Fondazione è il dott. Mauro Tedeschini, giornalista e attuale direttore del mensile Quattroruote. Presidente onorario è l‟ing. Piero Ferrari. La Fondazione nasce con lo scopo di valorizzare, promuovere e tutelare l‟immagine, la storia e l‟opera di Enzo Ferrari e a tal proposito si propone la creazione di una struttura museale dedicata alla figura del grande costruttore modenese, alla sfida tra la scuderia del Cavallino e la Maserati e alla tradizione dell‟automobilismo sportivo modenese, che si svilupperà nell‟area dove è ubicato l‟edificio in cui nacque Enzo Ferrari nel 1898, che si trova al civico 85 di Via Paolo Ferrari a Modena. 2 Il marchio Motor Valley intende contraddistinguere quella ampia parte del territorio emiliano-romagnolo - che ha il suo fulcro nella città di Modena - fortemente permeata dalla passione per la motoristica sportiva e le numerosissime attività che nella medesima si svolgono in tema.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Anna Saviori Contatta »

Composta da 118 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1034 click dal 29/12/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.